Inzaghi cerca un altro Immobile

Inzaghi cerca un altro Immobile

Petagna, Bas Dost, l’ipotesi Niang: l’allenatore della Lazio vorrebbe un attaccante per completare il reparto

di Leonardo Mazzeo

ROMA – Ventidue goal in una stagione di Serie A sono difficili da sostituire. Ma qualcuno dovrà pur farlo, in alcune partite, nella prossima stagione. La Lazio sarà chiamata ad affrontare tre competizioni, data la qualificazione in Europa League, e il solo Immbile non può sostenere tutto il peso dell’attacco. E così, Simone Inzaghi vuole qualcuno per dar fiato al numero nove. O, magari, da affiancargli in qualche partita.

DJORDJEVIC AI SALUTI

In questa stagione, il ruolo di vice-Immobile è stato interpretato da Filip Djordjevic. Che però ha giocato poco, e segnato quasi per niente: un solo goal per lui, in diciotto presenze. La rete è arrivata in Coppa Italia, contro il Genoa, nella sfida valida per gli ottavi di finale. Quella sera sbloccò il match. Poi, nulla più. Ora l’attaccante serbo è sul mercato, e la Lazio aspetta solo l’offerta giusta per lasciarlo partire. Per lui si è parlato di un possibile ritorno in Francia.

djordjevic-lazio

PETAGNA, L’UOMO GIUSTO?

Più volte accostato alla Lazio nell’ultimo periodo, il gigante in forza all’Atalanta si è messo in luce in questa stagione. Nonostante abbia segnato appena cinque goal, ha contribuito in maniera determinante alla straordinaria stagione della Dea, grazie al suo grande lavoro su tutto il fronte offensivo: sponde, sportellate, palloni alti contesi ai difensori. Petagna ha saputo far salire la squadra, ha giocato da boa e intorno a lui hanno agito diversi e inattesi goleador, Conti, Kessié e Kurtic su tutti. Il classe ’95 scuola Milan, tra l’altro, potrebbe anche agire insieme a Immobile: i due hanno un modo diverso di giocare, e potrebbero trovare un buon feeling.

petagna-atalanta

BAS DOST, IL NOME NUOVO

Di recente, è spuntato lui: un gigante di un metro e novantasei che si è imposto in questa stagione come il miglior marcatore del campionato spagnolo, con trentaquattro goal in trentuno partite. Bas Dost si era già fatto vedere prima all’Herenveen, poi al Wolfsburg: in Germania è stato frenato dagli infortuni. Ne abbiamo parlato qui, spiegando che tipo di giocatore sia il centravanti olandese. Sicuramente diverso rispetto a Immobile, ma anche in confronto a Petagna emergono delle differenze: lui è più uomo d’area di rigore, come dimostrano le reti realizzate in carriera.

bas-dost-sporting

NIANG E L’AFFARE BIGLIA

L’ultimo nome è quello di M’Baye Niang, che il Milan vorrebbe inserire come contropartita per arrivare a Lucas Biglia. Il francese ha giocato perlopiù come esterno di destra negli anni, ma qualche volta ha agito anche da prima punta. E’ verosimile, però, che se dovesse arrivare sarebbe più un sostituto di Keita che di Immobile. Niang fa della rapidità nel lungo il suo forte, e come punta o seconda punta non ha giocato molto. Però potrebbe comunque consentire a Inzaghi un’alternativa per il reparto avanzato. Nell’attesa di vedere cosa riserverà il mercato per quanto riguarda l’attacco, come accennato, c’è da risolvere anche la questione Biglia a centrocampo: CONTINUA A LEGGERE

Cittaceleste.it

12

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy