Inzaghi: “Dispiace per i tifosi. Mercato? Dobbiamo trattenere i migliori”

Inzaghi: “Dispiace per i tifosi. Mercato? Dobbiamo trattenere i migliori”

Ecco le parole del mister biancoceleste dopo la sconfitta interna contro la squadra di Vecchi

ROMA – Questo il commento di Simone Inzaghi al termine della partita persa contro l’Inter: “Il pubblico? C’è del rammarico, volevamo chiudere bene davanti ai tifosi una stagione esaltante. Ma succede anche questo. Abbiamo giocato bene i primi trentacinque minuti, poi subito il pareggio si è spenta la luce. Son successi tanti episodi. Ci dispiace per i tifosi. Ripartire da qui? Senz’altro, bisogna aprire dei cicli e cercare di trattenere i migliori giocatori che abbiamo.

Calo di tensione? Nella partita di mercoledì abbiamo speso tanto, fisicamente e mentalmente. Ma al di là degli episodi, se regali due goal come abbiamo fatto noi poi può succedere di tutto. Fortunatamente il discorso dell’Europa è già chiuso, ma ci teniamo ad arrivare quarti.

Io cercato da altre squadre? Fa piacere, ma sto bene qui. In settimana mi incontrerò con Lotito e continuerò la mia avventura qui. Nelle ultime prestazioni potevamo fare di più. Una volta raggiunto l’obiettivo Europa siamo un po’ calati, ma ciò non toglie il grande lavoro dei ragazzi.

L’attacco? Magari facciamo tornare Bernardo (Corradi) a giocare (ride, ndr). Keita e gli altri hanno fatto grandissime cose e ci hanno permesso di centrare l’Europa League con quattro giornate d’anticipo. Striscione su Totti? Al di là delle rivalità i tifosi laziali hanno dimostrato di essere sempre sportivi”.

E Tare, prima della partita, ha parlato anche di mercato: CONTINUA A LEGGERE

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy