Questione regista: tutte le soluzioni di Inzaghi

Questione regista: tutte le soluzioni di Inzaghi

Lucas Leiva, Luis Alberto, Di Gennaro: a chi darà la cinepresa Inzaghi?

di Leonardo Mazzeo

Orfana di Biglia, la Lazio dovrà reinventarsi e riscoprirsi in quella zona di campo che fino a due mesi fa era presidiata dall’argentino. Per sostituirlo è arrivato Lucas Leiva, che però ha altre caratteristiche. Ecco quindi che Inzaghi si trova a dover provare anche altre soluzioni per far girare la squadra. E le amichevoli hanno dato indicazioni importanti.

LUIS ALBERTO: UN RUOLO NUOVO

LUIS

Lo spagnolo, da esterno, non ha convinto. Arrivato per sostituire Candreva, è stato poco utilizzato in quel ruolo e non ha convinto. Poche presenze, un solo goal. Inzaghi lo ha provato anche da mezz’ala, ma nelle ultime amichevoli c’è stata la svolta: Luis Alberto è stato piazzato al centro del campo, per coordinare e guidare il gioco. I risultati sono stati convincenti: verticalizzazioni, testa alta, passaggi precisi. Il problema è che l’ex Liverpool non garantisce la stessa copertura che offriva Biglia: è ancora troppo “trequartista”. Ma gli va dato tempo, e alla fine potrebbe riuscire a spostare il suo raggio d’azione più indietro. Come ha fatto un nuovo arrivato.

DI GENNARO: SOLO UNA RISERVA?

di-gennaro-cagliari

L’ex Cagliari, ha giocato per diversi anni sulla trequarti. Poi Pasquale Marino, al Vicenza, lo ha piazzato davanti alla difesa, e Davide Di Gennaro si è imposto, ha raggiunto il Cagliari e ha dimostrato di poter giocare in quel ruolo. In Serie A. Cosa non da poco. E’ arrivato come riserva, ma potrebbe trovare spazio viste anche le tre competizioni. Sicuramente è più abituato a quel ruolo di quanto non lo sia Luis Alberto. Tra i due, comunque, nessuno parte titolare. Perché quel ruolo è di Lucas Leiva. Al quale, però, potrebbe tornare utile un uomo di impostazione al suo fianco.

DOPPIO PLAY: LUCAS LEIVA E GLI ALTRI

Non è da escludere, quindi, che la Lazio si sistemi con due giocatori davanti alla difesa: Lucas Leiva che dà copertura, l’altro che imposta. Uno tra Luis Alberto e Di Gennaro, s’intende. I maggiori indiziati sono loro, che hanno caratteristiche uniche nella rosa biancoceleste. Centrocampisti di qualità, che sanno dettare le linee di passaggio. Giocatori dai piedi educati, in mezzo al campo. Inzaghi partirà dal 3-5-2, ma nel corso della stagione, e soprattutto nel corso delle singole partite, potrebbe variare il suo sistema di gioco e giocare con due centrocampisti davanti alla difesa. Una soluzione da non escludere a priori.

Segnali dalle amichevoli, Supercoppa che si avvicina, calendario della Serie A già pronto. La nuova Lazio sta prendendo forma. E il mercato è ancora aperto: CONTINUA A LEGGERE

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy