• SUL CAN.85 DELLA TUA TV TROVI CITTACELESTE TV - 24 ORE AL GIORNO, IN DIRETTA, PER PARLARTI DI LAZIO!

Lazio, la Coppa Italia come ancora di salvezza

Lazio, la Coppa Italia come ancora di salvezza

La Lazio di Inzaghi al terzo anno sulla panchina della biancoceleste fallisce in campionato, al momento è ottava e fuori dall’Europa League. La finale di Coppa Italia centrata da la possibilità al tecnico piacentino di salvare la stagione

di redazionecittaceleste

Lazio

Lazio, Coppa Italia o stagione fallimentare. Biancocelesti al bivio

ROMA – Sembra essere arrivata la crisi del terzo anno, Inzaghi infatti dopo tre stagioni sulla panchina della Lazio si trova a dover vincere la Coppa Italia per salvare una stagione che fin qui risulta essere fallimentare.

L’ottavo posto in campionato certifica il fatto che la squadra biancoceleste abbia avuto un drastico calo di rendimento rispetto alla stagione scorsa. E’ il peggior risultato di Inzaghi finora da quando siede sulla panchina laziale. In Europa League la Lazio è stata eliminata ai sedicesimi dal Siviglia, in campionato l’attuale ottavo posto non consente di rientrare in Europa. Ma resta una sola ancora di salvezza per Inzaghi e per la Lazio, ovvero la Coppa Italia, da giocare in finale contro l’Atalanta, la squadra più in forma del momento, che solo due giorni fa ha battuto i biancocelesti all’Olimpico 1-3. La vittoria del trofeo nazionale può quanto mento compensare il rendimento altalenante in campionato, e può regalare un altro trofeo da mettere in bacheca (il secondo di Inzaghi) oltre che la qualificazione all’Europa League.

Lazio
Lazio

L’allenatore della Lazio avrà anche le sue responsabilità, discutibili infatti sono state alcune scelte di Inzaghi, ultima in ordine di tempo l’inserimento di Wallace tra i titolari, che contro l’Atalanta ha offerto una prestazione terrificante, regalando letteralmente due gol alla Dea, tutto questo con un Luiz Felipe in crescita che siede in panchina. Ma l’attenuante del tecnico piacentino è sicuramente l’inadeguatezza della rosa sulle tre competizioni, con alternative non all’altezza di titolari e calciatori mai visti per infortunio: Wallace, Patric, Durmisi, Berisha, Lukaku. A tutto ciò si va ad aggiungere il mal di gol di Ciro Immobile, che non sta vivendo una delle sue migliori stagioni nonostante i 14 gol segnati, e il poco costante rendimento di Luis Alberto e Milinkovic-Savic che sono entrati in forma solo a metà stagione. La cosa certa è che a fine stagione si effettueranno delle valutazioni al di la del piazzamento in campionato e dell’esito della finale di Coppa Italia, Inzaghi e la società discuteranno insieme il loro futuro e le loro intenzioni. Ora la concentrazione massima è al 15 maggio, data segnata in rosso sul calendario della Lazio, che dopo la trasferta di Cagliari di sabato prossimo, si concentrerà sulla finale di Coppa Italia contro l’Atalanta, portare a casa la Coppa resta l’unica possibilità di salvare una stagione deludente. La Coppa Italia sarà di nuovo l’ancora di salvezza della Lazio.

DAL 2 MAGGIO CITTACELESTE TV LA TROVI SUL CANALE 85 DEL TUO DIGITALE TERRESTRE. RISINTONIZZA I CANALI E RESTA CONNESSO H 24 AL MONDO LAZIO!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy