ESCLUSIVA – Borini sempre in pole: ma il Sunderland deve dare una mano…

ESCLUSIVA – Borini sempre in pole: ma il Sunderland deve dare una mano…

Borini è un pallino di Tare. Ma i problemi per ingaggiarlo non mancano…

borini

ROMABorini, secondo indiscrezioni raccolte dalla redazione di cittaceleste.it, è il primo candidato per guidare l’attacco della Lazio il prossimo anno. Come noto, è un pallino di Tare che vuole portarlo nella Capitale. Il costo del cartellino si aggira intorno ai 12/13milioni di euro, ma se il Sunderland dovesse scendere in seconda divisione, gli scenari potrebbero cambiare. A tre giornate dal termine è quart’ultimo, in piena lotta salvezza con Norwich e Newcastle. A quel punto i due club potrebbero fare una trattativa diversa, visto che comunque sarebbe lo stesso giocatore a voler cambiare aria. Ma se dovesse rimanere in Premier League non avrebbe necessità a monetizzare e la trattativa non sarebbe molto facile. Il secondo ostacolo riguarda l’ingaggio: l’ex Roma ha un contratto fino al 2019 e guadagna 3 milioni di euro a stagione. Al momento è fuori dai parametri biancocelesti. La Lazio resta in pole position, ma ci sono diversi club in Italia e in Inghilterra pronti ad ingaggiarlo. Ha ancora 26 anni e può avere un doppio ruolo sia da attaccante esterno che da punta centrale. Ottimo per sostituire anche la sempre più probabile partenza di Antonio Candreva. E intanto, sempre parlando di mercato, è rispuntato un nome a sorpresa: CONTINUA A LEGGERE

© RIPRODUZIONE RISERVATA – La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata salvo citazione di Cittaceleste.it. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy