Clamoroso, dopo il derby Lotito ha “ribaltato” lo spogliatoio a Formello

Clamoroso, dopo il derby Lotito ha “ribaltato” lo spogliatoio a Formello

Il presidente in gran segreto martedì ha strigliato la squadra per la mancata reazione contro la Roma

di ALBERTO ABBATE

ROMA – E’ successo in gran segreto, è passato lontano da occhi indiscreti. Lotito torna nello spogliatoio e lo ribalta. E’ successo martedì, secondo le nostre indiscrezioni, due giorni dopo il derby. il presidente è volato a Formello per strigliare la squadra. Giusto prendersela con Banti, il numero uno biancoceleste si è fatto sentire in Federazione, lontano dai microfoni. Ma non ha tollerato che la direzione arbitrale sia diventata un alibi mezz’ora prima del fischio finale del match. La Lazio non ha reagito, non ha tirato fuori le “palle” per rimediare all’ingiustizia. Lotito se l’è presa sopratutto con i big, da loro s’aspettava e s’aspetta molta più personalità. Non ha puntato il dito contro nessuno, il discorso è stato generico, la furia ha colpito tutti. I giocatori si erano già confrontati fra di loro, c’è chi – come Wallace – aveva chiesto scusa. Non bastava, Lotito voleva dare un’altra scossa per non buttare al vento lo straordinario lavoro fatto nelle quattordici giornate precedenti in cui era rimasto in silenzio. Nessuna intenzione di gettare nello sconforto la squadra, solo la volontà di percepire dal vivo che la lezione servirà per il futuro: “Voglio un pronto riscatto a Genova”, ha urlato. E stasera si aspetta una risposta, lui aspetterà (per la solita scaramanzia) a Roma: CONTINUA A LEGGERE

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy