Dopo la festa, l’angoscia: Biglia e de Vrij verso il forfait. E anche Immobile è a rischio

Dopo la festa, l’angoscia: Biglia e de Vrij verso il forfait. E anche Immobile è a rischio

Brutte notizie dall’infermeria

di ALBERTO ABBATE

ROMA –  Dopo la sbornia di gioia e il taglio della torta, Inzaghi si rivede a Formello alle 11.30 con i suoi ragazzi-eroi. Bisogna subito smaltire la felicità per raddoppiarla domenica contro il Napoli. Dunque già occhi puntati sull’infermeria: si rivede ancora in campo Federico Marchetti, che vorrebbe tornare fra i pali all’Olimpico. In Paideia arriva l’0k per Lombardi, che aveva stretto i denti in panchina per una contusione alla schiena. Ma le brutte notizie a 4 giorni dal big match, che convoglia ora anche i sogni Champions, riguardano tutta la spina dorsale della Lazio. De Vrij ha giocato tre partite, troppe, e ora il ginocchio torna a scricchiolare: dovrebbe gestire la situazione almeno 3 giorni con cure fisioterapiche. L’ansia maggiore riguarda però Biglia: gli esami strumentali sono parziali e daranno un responso definitivo soltanto dopo 48 ore dal terribile scontro con Paredes. Non si può ancora escludere lo stiramento all’adduttore, ma la speranza è che Lucas – sebbene abbia sentito tirare il muscolo – abbia riportato solo una brutta botta.

AFFATICATISSIMO – Inoltre c’è un terzo acciaccato non calcolato e quindi a rischio per il Napoli: Ciro non era stato tenuto a riposo precauzionale per due giorni per caso, Immobile è affaticato all’inverosimile. Ieri sera nel derby è stato rischiato e tutto è andato per il verso giusto, ma sta accumulando fatiche su fatiche al limite. Eppure 8 gol su 8 partite (ora è pure capocannoniere di Coppa con tre reti) nell’ultimo mese e mezzo. E ieri numeri che testimoniano una sovrumana resistenza fisica: 21 passaggi (riusciti l’85.7%), 4 duelli vinti, 3 palle recuperate, sei tiri e un centro.  Domenica tuttavia avrà di fronte le sue origini e pure l’occasione di vendicarsi contro chi non ha voluto riportarlo a casa. Farà di tutto per non perdersi l’appuntamento, che potrebbe essere doppio in Coppa dopo stasera.

NAPOLI – Inzaghi vorrebbe riproporre col Napoli lo stesso 3-5-1-1 ammirato con la Roma, ma i tre big potrebbero mettere a rischio il modulo. Anche se comunque il ritorno di Marco Parolo a centrocampo fa sorridere il tecnico.  In difesa, come ieri sera, eventualmente rientrerà Hoedt. Così come Radu, sorridente nonostante l’esclusione nel derby: CONTINUA A LEGGERE

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy