ESCLUSIVA – Cafù sogna la Lazio, Tare torna alla carica: ma servono altri 2 milioni

ESCLUSIVA – Cafù sogna la Lazio, Tare torna alla carica: ma servono altri 2 milioni

Questa mattina il ds Laziale avrebbe infatti avuto un colloquio con il presidente del Ludogorets

 

ROMA – 28 partite, 11 gol e 7 assist. Questi, i numeri di Jonathan Cafù, attaccante classe 1991 in forza al Ludogorets. Squadra che nel 2013 ha eliminato la Lazio dall’Europa League. Cafù fino ad ora ha fatto faville con i bulgari in campionato e – nella fase a gironi – anche in Champions League, dove è andato a segno nella sua prima partita contro il Basilea dopo essere stato decisivo nei preliminari. A novembre – il calciatore – aveva espresso la sua assoluta volontà di arrivare a Roma parlando al Corriere dello Sport: . “La Lazio? Un sogno” – disse – “Ci sono stati dei contatti, sarebbe bellissimo. Anderson è mio amico e mi ha parlato di Roma. Tare ha parlato col mio agente e sono al corrente del fatto che i contatti proseguono. Nel Ludogorets sto benissimo, mi rendono felice. Vediamo cosa succederà. Il calcio Italiano mi affascina molto, e’ uno dei più importanti dove confrontarsi“. E ora – secondo indiscrezioni raccolte in esclusiva dalla redazione di Cittaceleste.it – Tare sarebbe tornato alla carica. Questa mattina il ds Laziale avrebbe infatti avuto un colloquio con il presidente del Ludogorets, chiedendo nuovamente informazioni sul calciatore che Tare vorrebbe portare ad ogni costo alla Lazio. Il patron dei Bulgari è stato chiaro: il calciatore non si muove per meno di 8 milioni. La Lazio, è disposta ad offrirne 5 o al massimo 6. Novità – comunque – sono attese nelle prossime ore. Quando – con qualche trattativa in uscita che si potrebbe sbloccare – qualcosa in entrata potrebbe arrivare. E – nel frattempo – arriva l’annuncio del club: CONTINUA A LEGGERE

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy