ESCLUSIVA – C’è una clausola libera Huntelaar… E Milik. Alla Lazio due nuove punte

ESCLUSIVA – C’è una clausola libera Huntelaar… E Milik. Alla Lazio due nuove punte

Il trentaduenne però, con una minaccia-escamotage potrebbe far pressione sullo Schalke per farsi cedere comunque a una manciata di milioni.

Di Serena Cerracchio

ROMA – Basta Germania, Huntelaar vuole andar via dallo Schalke 04. E’ in rotta con l’allenatore André Breitenreiter e la Lazio vuole sfruttare la sue chance. Contatti con l’entourage del giocatore per studiare le prossime mosse. L’ex milanista ha infatti una clausola nel proprio contratto per cui potrebbe liberarsi a parametro zero alla fine di questa stagione, prima della normale decorrenza sino al 2017. Tale clausola tuttavia sarebbe valida solo per un eventuale ritorno a giugno nell’Ajax, il club che lanciò Klaas-Jan nel calcio che conta. Il trentaduenne però, con una minaccia-escamotage – secondo quanto raccolto dalla nostra redazione – potrebbe far pressione sullo Schalke per farsi cedere comunque a una manciata di milioni.

IN DECADENZA? – Difficilmente così, salvo ragioni del cuore, accetterebbe poi un timido stipendio. In Germania Huntelaar guadagna ancora 3,5 milioni (7 lordi), non sarebbe facile convincerlo a scendere a 2,5, tetto massimo a Formello. Lotito e Tare lavorano ai fianchi del giocatore anche tramite Jap Lensen per convincerlo sul progetto. L’idea che stuzzica per il dopo-Klose è proprio il bis di un colpo alla Miro 5 anni dopo. Huntelaar è considerato in decadenza allo Schalke 04, in Bundesliga quest’anno ha messo a segno 8 gol e 3 assist in 24 presenze. E nell’ultima gara contro il Borussia Mönchengladbach Breitenreiter lo ha lasciato in panchina per 90’. Klaas-Jan non l’ha digerito affatto.

LIBERA MILIK – Ciò che sembrava impossibile, può diventare realtà. Gli ostacoli per Huntelaar in biancoceleste rimangono al di là del già proibitivo ingaggio. L’olandese – secondo le nostre indiscrezioni – vorrebbe giocare ancora le coppe il prossimo anno, la Lazio gli garantirebbe solo il ritorno in Serie A. Dove tutti lo ricordano come un flop, nonostante i numeri non siano così impietosi: 7 reti in 25 presenze (ma in 1.040’) con la maglia rossonera in campionato. La pedina Huntelaar potrebbe tuttavia giovare al club biancoceleste anche per un altra pedina: se il 32enne decidesse di tornare all’Ajax, libererebbe Milik, autentico pupillo di Tare. Insomma potrebbe esserci un clamoroso gioco a incastro e un’alleanza Roma-Amsterdam.

RIVOLUZIONE – Klose via, Matri di ritorno a Milanello, Keita in bilico fra la permanenza e l’addio. Altra nostra indiscrezione, alla Lazio non arriverà solo una nuova punta, bensì due. Per questo rimangono in ballo anche Immobile (il Torino non lo riscatterà a 11 milioni) e Gabbiadini, soprattutto in caso di scambio con Candreva a Napoli. A giugno sarà totale rifondazione lì davanti. Persino Djordjevic potrebbe finire in Germania, se dovesse arrivare non un’offerta monstre, ma solo quella giusta. Preso a parametro zero (1,8 di commissioni) dal Nantes, sarebbe comunque una plusvalenza: CONTINUA A LEGGERE

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy