ESCLUSIVA – Keita diserta l’allenamento? No. L’agente: “Abbiamo chiesto ufficialmente la cessione”

ESCLUSIVA – Keita diserta l’allenamento? No. L’agente: “Abbiamo chiesto ufficialmente la cessione”

Il calciatore si sarebbe regolarmente presentato – in orario – presso il centro sportivo biancoceleste

DI RAMONA MARCONI / Rob.Mac.

AGGIORNAMENTO ORE 23.23 – L’agente di Keita – Calenda – è intervenuto ai microfoni di SkySport per fare chiarezza sulla situazione legata al suo assistito: “Noi non abbiamo mai chiesto nessun rinnovo di contratto. Non c’è nessuna trattativa in corso. Detto questo: da parte nostra c’è la volontà di chiarezza. Di capire bene i pensieri della società nei confronti del ragazzo. Keita è da tempo che chiede questo ed è giusto che sia così. Purtroppo ci sono sempre state molte promesse, disattese. Che vanno a sgretolare le ambizioni del ragazzo. Che è stato usato ad intermittenza in questi anni e che ci hanno portato a chiedere la cessione. Poi ripeto: al momento non c’è nessuna trattativa con la Lazio per il rinnovo visto che non ci è mai stato offerto. Una cosa è certa: abbiamo chiesto la cessione. Poi è ovvio che le cose si fanno in due. C’è un contratto con la Lazio di due anni che rispetteremo fino all’ultimo. La Lazio poi, ha diritto di chiedere per la sua cessione cifre da top player. Anche se poi ha un contratto che non gli porta uno stiendio da top player. Comunque: se dovessero esserci delle possibilità di andar via, allora ben venga. Il Monaco? Non c’è nessun tipo di trattativa con nessuna società”.  Intanto comunque, la Lazio si prepara a chiudere un altro colpo: CONTINUA A LEGGERE

ROMA – Caos Keita. Ieri le scintille con Lulic (LEGGI QUI), oggi l’ennesimo caso legato alla sua non-presenza durante la seduta allenamento di questa mattina (LEGGI QUI). Ma le cose, sarebbero andate diversamente. Secondo informazioni raccolte da fonti vicine al calciatore e in esclusiva dalla redazione di Cittaceleste.it, infatti, il giocatore si sarebbe regolarmente presentato – in orario – presso il centro sportivo biancoceleste. Ma – dopo quanto accaduto ieri con Lulic – la società lo avrebbe respinto. Punzione? Sospensione? Poco importa. Quello che conta è che la versione dei fatti, a questo punto, sarebbe diversa. Con una presa di posizione netta da parte del club rispetto ai mal di pancia del giovane Balde. Per questo, la rottura sarebbe davvero totale. E – a tal proposito – secondo quanto riportato in Francia da Foot365 il Monaco sarebbe pronto a portare sul piatto della Lazio un’offerta da 25 milioni di euro. E ad offrire al calciatore 2 milioni di stipendio.

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy