ESCLUSIVA 16/05/2016 – Mauri va a processo. L’ag: “Il verdetto non influirà sul rinnovo. Firmerà a giorni”

ESCLUSIVA 16/05/2016 – Mauri va a processo. L’ag: “Il verdetto non influirà sul rinnovo. Firmerà a giorni”

Belluzzi concorda il rinvio a giudizio del pm Di Martino, Canovi: “In futuro Stefano sarà un dirigente della Lazio”

Mauri

di ALBERTO ABBATE e RAMONA MARCONI

AGGIORNAMENTO ORE 18,51 –  A CITTACELESTE FM, è intervenuto anche il legale di Mauri, l’avvocato Matteo Melandri: “Quello che è successo è che hanno rinviato il giudizio del rito ordinario. E’ una cosa un pò strana, il Gup ha mandato a diversi Tribunali le varie ipotesi di accusa. Ci saranno dei processi tutti uguali a Bari,Lecce,Roma e Cremona. Il processo per Lazio-Genoa a Roma e quello di Lecce-Lazio a Lecce. La cosa strana è  che si è arrivati a giudizio a distanza di quasi 6 anni dai fatti. Si creerebbe un conflitto sui casi giudicati. Andare in appello con giudizi in via di prescrizione non è il massimo. Io potrei avere un giudizio positivo a Cremona e uno negativo a Roma. Ritengo che il processo sportivo per Mauri sia chiuso. Dal punto di vista penale Mauri rischierebbe una pena riduttiva in primo grado. Sulla frode sportiva la pena massima è di un anno di reclusione, ma Mauri essendo incensurato non gli potrebbe capitare nulla“.

CREMONA – Assolto il ct Conte, Mauri va a processo.  Battuto sul caso dell’allenatore, il pm Di Martino ottiene dal gup Belluzzi il rinvio a giudizio per il centrocampista biancoceleste e tutti gli altri imputati (circa 90 persone, tra cui anche l’ex Signori) nel rito ordinario. Resta nel tribunale di Cremona il reato di associazione a delinquere del quale è accusato Stefano. La prima udienza è fissata il 6 dicembre 2016, ma questo verdetto non inficerà sul futuro di Mauri in biancoceleste: “Nei prossimi giorni ci vedremo con Lotito, come ha detto ieri Stefano – assicura l’agente Simone Canovi in esclusiva a Cittaceleste Tv – e questa vicenda non toccherà minimamente l’eventuale rinnovo. Lotito e Mauri sono troppo legati, sono convinto quasi al 100% che firmerà il prolungamento per almeno un altro anno. Lui vuole giocare, in futuro non escludo che possa diventare anche un dirigente biancoceleste“. Intanto fronte mercato la Lazio avrebbe già nel mirino il primo colpo: CONTINUA A LEGGERE

Cittaceleste.it

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy