ESCLUSIVA – Su Tare ripiomba l’Inter: 300 milioni per fare il mercato

ESCLUSIVA – Su Tare ripiomba l’Inter: 300 milioni per fare il mercato

Già in passato il diesse biancoceleste era finito nel mirino nerazzurro. Che sia la volta buona?

ROMA – L’ultimo talento portato alla Lazio è sotto gli occhi di tutti: 5,2 milioni al Genk per Milinkovic-Savic, Tare ha scovato un campione vero. Che ora vale addirittura 40 milioni per Lotito. Ma, questo senza dubbi, è merito del diesse albanese, che da anni è stimatissimo in tutto l’ambiente del calcio italiano. E soprattutto nella città del calciomercato. La nostra indiscrezione assoluta arriva proprio da Milano: l’Inter ripiomba su Tare per il dopo Ausilio. Già negli ultimi anni il club nerazzurro lo aveva corteggiato, chissà che adesso il dirigente biancoceleste non possa cedere alle lusinghe di Jindong Zhang. Nel Senior Management Meeting (assemblea dei soci) degli scorsi giorni col chairman di Suning è stata palesata la volontà di sostituire Ausilio e affidare a un nuovo direttore sportivo la missione di creare una squadra “monstre” con un budget di 300milioni da spendere. In cima alla lista ci sarebbe proprio Tare, che finora alla Lazio ha avuto la possibilità di confrontarsi al massimo con un decimo della cifra per allestire annualmente le rose biancocelesti. L’albanese però è legatissimo alla Lazio e sopratutto a Lotito, anche da affari che vanno al di là del club capitolino. Riuscirà il ds a spezzare il cordone ombelicale? Tare, sponsorizzato in primis da Zanetti, è in scadenza 2018 come Ausilio. Ma Zhang junior vorrebbe anticipare i tempi e convocare a Milano proprio l’albanese per illustrargli il progetto nerazzurro. Per un risposta poi, forse, bisognerà aspettare almeno giugno: CONTINUA A LEGGERE

Cittaceleste.it

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy