BUU A COSTA – Sentenza Uefa rinviata a data da destinarsi…

BUU A COSTA – Sentenza Uefa rinviata a data da destinarsi…

L’eliminazione della squadra di Pioli dalla competizione ha di fatto eliminato l’urgenza di decidere su un tema così delicato

Uefa

ROMA – Era in programma per il 22 marzo la sentenza Uefa riguardo gli ululati razzisti a Costa (giocatore di colore dello Sparta Praga), da parte alcuni tifosi della Lazio in occasione della trasferta in Repubblica Ceca per gli ottavi di finale di Europe Laegue. Il verdetto è stato rinviato alle prossime settimane, anche perché l’eliminazione della squadra di Pioli dalla competizione ha di fatto eliminato l’urgenza di decidere su un tema così delicato. Il club biancoceleste continua a rischiare fino a due turni di squalifica del campo (probabilmente uno): la società di Lotito potrà contare però su un prezioso assist arrivato dal referto dell’ispettore del Fare (acronimo di Football Against Racism in Europe) – rivela Repubblica.it – che nell’occasione ha sottolineato come i “buu” siano arrivati solo da una piccolissima porzione del settore ospiti. Una buona base di partenza, ma sarà comunque decisiva la relazione del delegato Uefa. Se ne riparlerà più avanti.

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy