POST MATCH / Belotti fa chicchirichì, svegliati Lazio!

POST MATCH / Belotti fa chicchirichì, svegliati Lazio!

Uno a uno dopo il solito risveglio tardivo. Anche i biancocelesti fanno chicchirichì, indovinate grazie a chi?

TORINO – Chicchirichì, svegliati Lazio, canta il gallo Belotti:  un altro gol nel primo quarto d’ora, al Toro invece era successo appena un’altra volta d’andare in vantaggio pronti-via in stagione. Ma oggi c’è di peggio: i biancocelesti non incassavano la rete da tre trasferte consecutive. Nemmeno il tempo di sedersi a tavola, indigestione totale: pachidermico Hoedt sulla respinta di Marchetti, miracoloso sul primo tiro di Acquah. Konko comincia ad accusare le fatiche della diciottesima presenza consecutiva, Immobile lo fulmina. Ma per fortuna l’attaccante granata, corteggiato da Lotito, prima s’inibisce e fallisce dal dischetto il rigore regalato da un ingenuissimo e disastroso Cataldi (fuori già al 39’ per Milinkovic), poi grazia la Lazio con un eurogol sfiorato e al fotofinish senza lo scavino.

ATTACCO – Parte trequartista, dietro Klose e Djordjevic (seconda volta da titolari insieme in due anni, 3 gol in due in 10 presenze totali), Felipe Anderson: nel primo tempo appena un tiro verso lo specchio e un assist per Miro, anticipato da Glik. Parolo oggi s’inserisce più spesso, ma prende la mira solo nella ripresa e colpisce il palo. Di nuovo terzino, Lulic è spento e manda nel pallone Pioli, che lo rispedisce in panchina rispolverano nientedimeno che il “fantasma” (14’ in questo campionato) Braafheid, prima dell’intervallo. Scelta tecnica, nessun forfait, ma la Lazio è veramente indecente.

RISVEGLIO – Male il primo tempo, nessuna reazione a inizio ripresa. Anzi, è ancora la squadra di Ventura a sfiorare il raddoppio con un’uscita “pazza” di Marchetti su un cross di Molinaro e con un colpo di cresta di Belotti. La Lazio si vede solo nell’ultima mezz’ora grazie a uno scatenato Milinkovic, prima con un numero poi con un assist al bacio per Parolo. Padelli prima è fortunato, poi si esalta su una punizione di Biglia. Ma il subentrato Keita gli regala un rigore da trasformare. Uno a uno dopo il solito risveglio tardivo. Anche i biancocelesti fanno chicchirichì, indovinate grazie a chi?

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy