Caos Zarate, l’ex Lazio: “Chiedo scusa ai tifosi del Velez”, la moglie: “Uccideranno anche i miei figli”

Caos Zarate, l’ex Lazio: “Chiedo scusa ai tifosi del Velez”, la moglie: “Uccideranno anche i miei figli”

di redazionecittaceleste

ROMA – L’ex Lazio Mauro Zarate, dopo aver lasciato il Velez per il Boca Juniors, ha provocato l’ira dei tifosi e anche della sua famiglia, che gli ha voltato le spalle. A TyC Sports, l’ex idolo biancoceleste ha voluto chiedere scusa per la sua scelta: “Ho tradito la mia gente che mi ha dato tanto affetto in questi anni. Mi scuso con loro, avevo detto che non avrei mai giocato in un altro club in Argentina che non fosse il Velez. L’unica cosa che posso fare adesso è scusarmi con loro. Ho girovagato per casa per 25 giorni, tante notti insonni, parlando con mia moglie, ho messo tutto in discussione. Non pensavo che la situazione avrebbe avuto un eco così elevato, soprattutto per la mia famiglia e i miei nipoti che sono nel club. La mia è stata una scelta puramente sportiva e non economica. Se così non fosse, sarei rimasto a Dubai comodamente sdraiato in spiaggia. Il Boca per me rappresenta invece una bella sfida che ho deciso di affrontare. Voglio godermi gli ultimi anni della mia carriera”.

PATRON DEL VELEZ – “Il presidente del Velez ha detto che mi è stata promessa la Nazionale, ma non è vero, non so perché  abbia pronunciato queste frasi. Sento anche di aver tradito i miei compagni di squadra, non è stato facile vedere le espressioni sulle loro facce. Non è facile smettere di essere un idolo, ma non è vero che chiederò di non giocare contro il Velez. Ho dato molto al club, molto più di chi si fa pavoneggia dicendo di essere un fan del Velez”.

LA FAMIGLIA – “I miei fratelli non hanno nulla a che fare con questa situazione. Ho accettato il fatto che non fossero d’accordo con la mia decisione, ma gli unici con cui devo scusarmi sono i tifosi del Velez. E’ stata solo una mia scelta ed è per questo che ho deciso di non essere rappresentato da nessuno in questa trattativa. Loro sono al di fuori di tutto”.

LA MOGLIE

La moglie Natalie invece, in un programma televisivo, ha rivelato di aver ricevuto minacce di morte: “Uccideranno i miei figli e anche noi. Abbiamo ricevuto minacce su WhatsApp, Instagram e Twitter, la gente non capisce che questo è solo lavoro. Stanno per uccidere i miei figli”. 

Calciomercato Lazio, colloquio con Lotito: cessione in arrivo?

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy