Cataldi: “Il rigore di Candreva? Ho suggerito a Lamanna dove buttarsi. Il futuro? C’è tempo”

Cataldi: “Il rigore di Candreva? Ho suggerito a Lamanna dove buttarsi. Il futuro? C’è tempo”

“Non so come l’abbia presa Candreva, per adesso non mi ha ancora scritto nulla”

ROMA – Danilo Cataldi, dopo aver suggerito a Lamanna dove avrebbe tirato il rigore Candreva, è diventato uno dei personaggi della domenica: “Ho visto che è andato anche a Striscia la Notizia – ha detto il centrocampista rossoblu al Secolo XIX – ho fatto quello che ho potuto. Conosco bene Antonio, ci siamo allenati insieme per due anni e so che la maggior parte delle volte calcia da quella parte. Ho cercato di richiamare l’attenzione di Eugenio, sbracciandomi più che potevo. Quello è l’angolo di Antonio. Non pensavo mi avesse visto, invece si è buttato proprio da quella parte. Nello spogliatoio mi ha ringraziato per l’aiuto. Si è fidato ed è andata bene. Meno male, pensa se gli avessi suggerito sbagliato. Non so come l’abbia presa Candreva, per adesso non mi ha ancora scritto nulla. Il mio futuro? E’ la partita di domenica, la salvezza e poi l’Europeo. Per il resto c’è tempo”. Ecco le parole dell’agente di Balbuena >>> CONTINUA A LEGGERE

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy