Cataldi: “Lazio-Genoa? Dispiaciuto per la sconfitta. Tornerò a Roma ma non sono un burattino”

Cataldi: “Lazio-Genoa? Dispiaciuto per la sconfitta. Tornerò a Roma ma non sono un burattino”

Ultima ora

di redazionecittaceleste

ROMA – Il neo centrocampista del Genoa Danilo Cataldi, in prestito dalla Lazio, è intervenuto poco fa nella conferenza stampa di presentazione: “Qui ho trovato un ottimo gruppo da subito negli allenamenti tutti diamo il massimo anche se gli ultimi risultati sono stati negativi – si legge da Gianlucadimarzio.com –. Sono sicuro comunque che usciremo presto da questo momento difficile. Per quanto mi riguarda voglio dire che ci tengo molto a fare bene in una piazza così importante come Genova. Cercavo più spazio, volevo giocare con più continuità e sono felice di aver preso questa decisione. Difficile concentrarsi sapendo di tornare a casa a giugno? Sapevo me lo avreste chiesto: io non sono un burattino, non sono qui per fare sei mesi pensando già di tornare a casa, sono qui per dare il massimo e fare bene col Genoa. Mi arrabbio se perdo in allenamento, figuriamoci in campionato. Sono venuto qui per dare delle gioie ai nostri tifosi insieme a tutti i miei compagni, vogliamo tornare a vincere presto. Idoli e modelli? Non mi ispiro a un giocatore in particolare, mi piace essere duttile e in ogni caso sono sempre a disposizione dell’allenatore, posso adattarmi e credo che questa sia una caratteristica importante per un calciatore. La sfida in coppa con la Lazio?  È stato un po’ strano essere all’Olimpico da avversario, sono di lì, sono tifoso ed è passato davvero poco tempo da quando me ne sono andato. Mi è comunque dispiaciuto per come è andata la partita”. Intanto l’agente di Borriello ha fatto chiarezza >>> CONTINUA A LEGGERE

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy