Inzaghi: “Domani dobbiamo vincere per confermarci. Valuteremo oggi Immobile, c’è fiducia. Spero che de Vrij possa rimanere con noi”

Inzaghi: “Domani dobbiamo vincere per confermarci. Valuteremo oggi Immobile, c’è fiducia. Spero che de Vrij possa rimanere con noi”

Ecco le sue parole

ROMA- Queste le parole del tecnico della Lazio Simone Inzaghi in conferenza stampa, alla vigilia della sfida di campionato di domani contro l’Udinese: “Domani partita non semplice, affrontiamo una squadra in salute e viene da due vittorie contro due squadre insidiose. Troveremo una squadra in fiducia, dovremo fare una partita attenta. Conosco Del Neri, tecnico molto preparato. Incontriamo  una squadra fisica e strutturata con tanti giocatori di livello che può cambiare modulo anche a gara in corso, dovremo fare una partita concentrati al 120%. Siamo alla fine di un ciclo strepitoso, ma domani abbiamo una partita importante per la nostra classifica. I ragazzi sono già stati avvertiti della partita dura che ci aspetta. Quando giochi di giovedi giocare la domenica c’è sempre il rischio che qualcuno possa avere qualche infortunio dell’ultimo minuto. Ieri, a parte Caicedo, mi sembravano tutti in ottima forma, speriamo siano tutti disponibili per domani.

Immobile? Ieri ha fatto un allenamento discreto, valuteremo oggi, c’è fiducia. Anche Caicedo dovrà stare fermo per due-tre settimane, perdiamo un giocatore importante, ma abbiamo Nani, Palombi e altre opzioni. Immobile è un professionista esemplare, perciò si sa gestire al meglio e conosce il proprio corpo. In questi due anni ha saltato solamente una partita per squalifica, domani speriamo di poterlo vedere in campo e poi al centro dell’attacco della Nazionale per andare ai Mondiali.

Le convocazioni di Milinkovic e Luis Alberto? Sono molto contento per loro, stanno facendo molto bene ed era strano che non fossero stati convocati prima. Gli vanno fatti i complimenti, se li meritano tutti.

La vittoria contro il Nizza? Giovedi abbiamo giocato contro una squadra forte, non abbiamo rischiato nulla, è stato una partita bloccata. Siamo stati eccezionali in fase difensiva e abbiamo creduto fino alla fine nella vittoria.

Dove possiamo arrivare? Possiamo migliorare ancora con il lavoro sul campo, possiamo crescere ancora. Quanto fatto finora dev’essere un punto di partenza, non siamo più una sorpresa e ora dobbiamo confermarci in alto ancora per molto.

Infermeria? Wallace e Felipe Anderson non saranno convocati domani, ma li ritroveremo dopo la sosta. Basta invece ci sarà.

Nani come sostituto di Immobile? Nani può fare tutto, ma non è l’unica soluzione per l’attacco. Se dovesse sostituire Immobile non avrebbe alcun problema vista l’esperienza e le caratteristiche. Anche senza Immobile il nostro sistema di gioco non cambia, anche se dovrò studiare qualcosa di alternativo.

Banti? Con lui non abbiamo precedenti favorevoli, mi diede l’ultima espulsione della mia carriera come giocatore e da allenatore. L’ultima direzione nel derby creò polemiche, ma è un ottimo arbitro e con il Var siamo migliorati, ho grande fiducia in lui e nei suoi collaboratori.

Il rinnovo di de Vrij? Parlo spesso con Stefan, un gran giocatore e una grande persona, qui sta benissimo. L’augurio è che possa rimanere con noi il più a lungo possibile perchè fa la differenza”.

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy