De Vrij: “Voglio vincere un trofeo…”

De Vrij: “Voglio vincere un trofeo…”

Eppure l’olandese sembra già promesso sposo del Manchester a giugno

di redazionecittaceleste

ROMA – Ora è anche lui sotto esame, dopo la beffa dello Stadium. Stefan de Vrij però rimane ottimista e, ai microfoni di Ad.nl, si confessa: “Sapete cosa ho pensato subito dopo la diagnosi della frattura? Rimango positivo e recupero. È solo un osso del piede, ci metto poco a tornare in campo. Ho lavorato e ora mi sento anche meglio”. Anzi, è pronto a tornare in Nazionale per sfidare proprio l’Italia che lo ha adottato il prossimo 28 marzo: “Giocare contro i ragazzi del paese in cui vivo è un gioco, nemmeno più tanto divertente. Se mi sento romano? Roma è una città bellissima, in Italia mi sento a casa. Quando a fine ottobre c’è stato il terremoto in Umbria, con la Lazio abbiamo subito mostrato il nostro impegno. Siamo andati nelle zone colpite dal sisma per regalare una boccata di ossigeno alla gente. Quando c’è stata la scossa ero a casa, nel letto, si muoveva tutto. Immagino quanto sia stata forte in Umbria”. Stefan andò addirittura con il metatarso fratturato in visita. Adesso è tornato da più d’un mese. Senza rinnovo e col futuro già orientato altrove: “Siamo una buona squadra, che preferisce la gloria del collettivo rispetto all’esaltazione del singolo. Il nostro obiettivo rimane la qualificazione in Europa. Sarebbe poi bello vincere un trofeo, io nella mia carriera ci sono andato sempre vicino. Anche in biancoceleste abbiamo perso una finale di Coppa Italia e la Supercoppa Europea”: CONTINUA A LEGGERE

 

Cittaceleste.it

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy