Gasbarri, ag. Fifa: “Immobile rimarrà a Roma. Tare potrebbe tornare su Azmoun…”

Gasbarri, ag. Fifa: “Immobile rimarrà a Roma. Tare potrebbe tornare su Azmoun…”

Ecco le dichiarazioni

ROMA- Filippo Gasbarri, agente Fifa, è intervenuto ai microfoni di Tmw Radio per un parlare dei temi caldi in casa Lazio, a partire dalla trasferta di Benevento: “Inzaghi e i suoi staranno preparando la partita di domenica al meglio. La Lazio dovrà comportarsi come ha fatto con le altre, concentrandosi solo sulla gara. Il Benevento non sta facendo bene, ma con De Zerbi ha la possibilità di riscattarsi. Contro la Lazio non sarà facile, i biancocelesti sono un gruppo molto unito. La faccenda di Bologna tra Lulic e Inzaghi è stata assolutamente superata, il mister ha detto che Lulic ha reagito in quel modo perché non voleva uscire dal campo. Ma ora è tutto risolto: la Lazio è più compatta che mai”.

Sul mercato di gennaio: “Non credo che la Lazio si priverà nell’immediato futuro di Milinkovic. È un giocatore troppo importante per la squadra. Per quanto riguarda il mercato in entrata, è probabile che a gennaio alla rosa si aggiunga Caceres, ma non credo che possa arrivare qualcuno oltre a lui. Caceres potrà rinforzare una difesa già forte. Bastos sta facendo un campionato straordinario, vedremo ora che rientrerà Wallace il mister chi deciderà di far giocare. Forse la Lazio potrebbe tornare nuovamente sull’iraniano Azmoun, che piace tanto a Tare. Sia lui che Caceres sono entrambi extracomunitari, ma c’è in ballo la questione di Caicedo, che potrebbe ottenere il passaporto comunitario e quindi lasciare libero un posto per un eventuale giocatore extracomunitario. Ho sentito dell’interesse del Chelasea per Immobile, ma l’attaccante ha sposato il progetto Lazio, è contento a Roma. È vero che nel mercato tutto può succedere, ma adesso per la Lazio è importante mantenere saldo lo spogliatoio. Parlare di mercato serve solo a destabilizzare un ambiente che ora è sereno, perché la squadra è unita. Anche per quanto riguarda l’arrivo di un potenziale vice Leiva, io vedo benissimo Murgia, non penso ci sia bisogno di intervenire in quel senso. Anche Di Gennaro sta facendo bene, è in forma. La rosa al momento, a mio avviso, è perfetta”.

Su Pedro Neto: “Così come Bruno Jordao, Neto è una scommessa. È un giocatore importante nel panorama giovanile europeo. Al momento forse non è ancora pronto per esordire in Serie A, ma sicuramente in futuro aiuterà molto la Lazio. E credo che la vicinanza con Nani potrà aiutarlo molto per prepararsi all’esordio”.

Cittaceelste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy