Lazio nelle scuole, Marchetti: “Klose idolo, che tristezza lo stadio vuoto”

Lazio nelle scuole, Marchetti: “Klose idolo, che tristezza lo stadio vuoto”

Anche Dusan Basta ha partecipato all’evento dalla Scuola allo Stadio

lazio

ROMA – La Lazio conclude il suo tour nelle scuole capitoline all’Istito Parco della Vittoria, dove i bambini hanno potuto incontrare Marchetti, Basta e Bisevac. Il numero uno biancoceleste ammette: “E’ stato mio fratello a indurmi alla carriera di portiere, prima facevo il centrocampista“. Lo stadio vuoto fa male: “Il pubblico fa la differenza, avere uno stadio pieno ti porta punti in più, ci dispiace che non ci sia pubblico allo stadio, sarei bugiardo a non ammettere il contrario“. Poi un pensiero a Klose: “E’ un idolo assoluto per tutti. Quando sono arrivato alla Lazio è stata una grande emozione, soprattutto quella di poter giocare con un campione come lui“. Un pensiero anche per mister Pioli: “Abbiamo fatto un anno e mezzo straordinario con lui, ma adesso c’è Inzaghi che conosciamo molto bene visto che ha allenato la Primavera ed era a stretto contatto con noi“. Dusan Basta invece ammette: “Siamo un gruppo unito, tutti per uno e uno per tutti. L’esordio in serie A è stato fantastico. Mi trovo molto bene qui in Italia”. Nessuna domanda invece per Milan Bisevac anche un pò spaesato per la non perfetta conoscenza della lingua italiana.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy