Lazio-Samp. Giampaolo: “La Lazio è in alto meritatamente, ma noi faremo la nostra gara”

Lazio-Samp. Giampaolo: “La Lazio è in alto meritatamente, ma noi faremo la nostra gara”

Queste le parole del tecnico blucerchiato

ROMA – Il tecnico della Samp Giampaolo, come si legge su sampnews24.com, ha parlato in conferenza stampa: “La Sampdoria e la Lazio dopo un intero girone di campionato hanno fatto miglioramenti, hanno organici completi come spessore fisico e qualità tecniche, individualità. È una partita difficile per noi, più gli avversari sono forti più noi ci possiamo misurare. Sono queste squadre che ci danno la misura migliore di quello che siamo, sono consapevole che la Lazio è una delle squadre più complete di questo campionato ma la Sampdoria farà la sua partita. So le difficoltà di domani, conosco i valori dell’avversario, ma noi abbiamo un obbiettivo quello di giocarci la nostra gara. È una squadra di valore, hanno vinto il derby, li hanno superati in Coppa Italia, è a ridosso delle prime è una squadra complicata. Non si trova li per caso, ha tanti valori forti. Li riconosci non tanto per l’identintà assoluta ma per spirito di gruppo e per tante individualità con qualità fisiche che spostano una partita. I giocatori sono tutti recuperati, sono stati bravi quelli del nostro staff medico, sono tutti convocati. Faremo valutazioni sulle condizioni fisiche dei singoli, l’unico indisponibile è Viviano. Ho idee e soluzioni diverse per l’attacco che affronterà la Lazio, abbiamo tempo ancora fino a domani: Schick è abile e arruolato, Budimir anche, Quagliarella sta bene. In settimana avevo più idee, ma sono poi i calciatori che mi mettono in condizione di scegliere. Muriel? Anche lui ha lavorato bene, ora diciamo che è più un problema di condizione. È convocato, viene con noi, sta con noi. Lui era contento, motivato. Chiaramente quanto ci sono le motivazioni, le difficoltà si superato. Lui aveva voglia di rientrare in squadra, di stare con i compagni. Per questo ho deciso di portarlo”. Ecco le ultime sul futuro di Simone Inzaghi >>> CONTINUA A LEGGERE

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy