L’OPINIONE – Gregucci: “Un’impresa da esempio per i giovani. Lazio, puoi battere la Juve”

L’OPINIONE – Gregucci: “Un’impresa da esempio per i giovani. Lazio, puoi battere la Juve”

Gregucci parla dell’impresa dell’Alessandria e della sfida tra Lazio e Juventus di questa sera all’Olimpico

Gregucci

ROMA Angelo Gregucci, tecnico dell’Alessandria, è intervenuto a CITTACELESTE FM, in onda sugli 88,100 di Elle Radio e su CITTACELESTE TV, canale 669 del digitale terrestre, dal lunedì al venerdì, dalle 17,30 alle 19,30: “Mi auguro che la nostra impresa sia un esempio per i giovani. La manifestazione è più importante, con un posto in Europa League, ha avuto più risalto mediatico. Alla possibilità della Supercoppa non c’ho pensato e neanche all’Europa League. Spero che stasera la Lazio vinca contro la Juventus. Ad una finale Lazio-Alessandria neanche ho pensato minimamente. Sulla questione Sarri e Mancini, non c’è nulla. Credo che Maurizio verrà sanzionato da regolamento, ma noi non siamo in Inghilterra, dove si rischiano sanzioni più pesanti. In Supercoppa potevamo fare meglio, ma ora è una Juve ritrovata nell’animo, hanno serrato i ranghi e vincono con la pipa in bocca. L’unica squadra che gli ha creato qualche problema siamo stati noi, la speranza è l’ultima a morire e mi auguro che la Lazio centri la qualificazione”.

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy