L’OPINIONE – Recanatesi: “Felipe irritante, ma non c’è stata partita”

L’OPINIONE – Recanatesi: “Felipe irritante, ma non c’è stata partita”

Per Franco Recanatesi, Felipe Anderson è diventato irritante

irritante

ROMAFranco Recanatesi, giornalista e scrittore, è intervenuto ai microfoni di CITTACELESTE FM sugli 88,100 di Elle Radio e su CITTACELESTE TV, canale 669 del digitale terrestre, dal lunedì al venerdì, dalle 17,30 alle 19,30: “Troppa Juve per questa Lazio, non c’è partita. L’infortunio di Biglia non ci voleva proprio. Senza mercato e così fermo, non so dove vogliamo arrivare, siamo fermi a Bisevac che ha giocato una dignitosa partita. Può essere migliore di quelli che abbiamo in organico, ma non mi pare il dominante al posto di de Vrij. Keita è un gran bel giocatore, abbiamo perso per strada Parolo e i big sono al di sotto del rendimento della passata stagione. Miliinkovic paga la sua lentezza, ha buone doti tecniche, ma a centrocampo serve altro. Mi dispiace che siano stati accantonati Onazi e Cataldi. Dal giovane centrocampista romano ci aspettavamo qualcosa di più, ma è ancora giovane e può crescere. Felipe Anderson è diventato irritante, è entrato in campo come se dovesse fare un favore a qualcuno. Contro il Chievo Verona dobbiamo ripartire, la squadra di Maran è stata la rivelazione del torneo, insieme all’Empoli. Bisevac mi è sembrato anche cattivo al punto giusto dal punto di vista agonistico”.

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy