Palombi: “La sfida con la Juve? Ce la metteremo tutta per buttarla dentro”

Palombi: “La sfida con la Juve? Ce la metteremo tutta per buttarla dentro”

ROMA – Simone Palombi, al termine della seduta mattutina, è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Channel, 233 di Sky: “Ho lavorato tanto per raggiungere questo obiettivo, ringrazio la Società per la fiducia che mi ha dato e per essermi stata sempre vicina, ha dimostrato di contare su di me e spero di ripagarla sul campo. Il reparto offensivo biancoceleste è composto da giocatori di un’altra categoria, sono tanti anni che giocano a questi livelli e per me, stare vicino a loro, è un punto di inizio e di riferimento. Fortunatamente abbiamo un gruppo di attaccanti completo, quest’anno dobbiamo affrontare tre competizioni e serve un organico adeguato, speriamo di fare tanti gol. Immobile, Felipe Anderson e Keita hanno caratteristiche diverse, quando componiamo un attacco a due cerchiamo di sfruttare al meglio le nostre caratteristiche, sono giocatori forti, ci integriamo al meglio e speriamo di far bene in campionato perché questa squadra se lo merita. Mi è servita l’esperienza alla Ternana, lì ho cambiato il mio ruolo, mi sono avvicinato più alla porta, i mister mi hanno insegnato ad essere più cattivo sotto porta, spero di essere ad un buon punto ma c’è sempre tempo per migliorare e voglio farlo. Il mio ruolo ideale è quello che sto ricoprendo ora e spero di dimostrarlo anche in campo. Con Murgia ci siamo ritrovati dopo un anno di allontanamento, siamo abituati a condividere la camera perché lo abbiamo fatto per 8 anni. Conosciamo le abitudini e i vizi. Serate come quella di ieri fanno bene, servono per compattare il gruppo, e sicuramente durante l’anno ne faremo tante. Stiamo aspettano la sfida contro la Juventus, vale tanto; in queste partite bisogna rimanere concentrati sia dal punto di vista tattico che mentale, i bianconeri sono la formazione più forte d’Italia. Non ci fanno paura e li affronteremo, all’Olimpico, per dire la nostra e giocarci la partita, cercheremo di portare a casa la Supercoppa. Noi attaccanti ce la metteremo tutta per buttarla dentro. La Società sta attuando, con i giovani, un progetto importante, noi siamo fieri di questo, personalmente sono qui da più di 10 anni, è motivo di grande orgoglio. La Lazio sta credendo molto in noi, abbiamo avuto compagni come Murgia, Lombardi e Strakosha che hanno fatto bene anche in un campionato di Serie A. È un programma importante che la Società sta portando avanti, speriamo di ripagarla sul campo, abbiamo le caratteristiche per poter far bene e quindi ce la metteremo tutta”. Ecco le sue parole dopo il rinnovo: CONTINUA A LEGGERE

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy