Petrelli: “Milinkovic è destinato a crescere ancora, l’anno prossimo farà 10 gol. Inzaghi è uno psicologo”

Petrelli: “Milinkovic è destinato a crescere ancora, l’anno prossimo farà 10 gol. Inzaghi è uno psicologo”

Ecco le sue dichiarazioni

ROMA- Sergio Petrelli, ex difensore biancoceleste, ha parlato ai microfoni di Lazio Style Radio: “Non si può che parlare bene della Lazio. Pochi potevano augurarsi di vedere i biancocelesti al quinto posto. I biancocelesti possono essere soddisfatti di questa stagione. Milinkovic? E’ destinato a crescere, oltre ad essere un grande calciatore è anche un ragazzo molto intelligente. Fisicamente è molto forte ed è anche molto attento sotto il punto di vista comportamentale: raramente l’ho visto protestare con l’arbitro. Potrebbe giocare anche da esterno nel centrocampo a quattro, ma non credo possa fare il regista. In quel caso la Lazio dovrebbe rinunciare ai suoi inserimenti che potrebbero, invece, permettergli di andare spesso in rete. È un giocatore vero, ma può ancora migliorare. Non mi stupirei se nella prossima stagione riuscisse a realizzare anche 10 gol”. Ultima battuta dedicata al vero artefice della grande stagione capitolina, Simone Inzaghi, che ha da poco rinnovato il proprio contratto: “Dopo un campionato simile, era difficile non offrirglielo. Il tecnico piacentino si è mosso molto bene conoscendo l’ambiente romano, ma era stato chiamato a gestire dei ragazzi non facili da amministrare: lui è riuscito a far ciò nel migliore dei modi. Il mister è molto rispettato anche dai suoi giocatori. Inzaghi è una persona molto accomodante, non impone la sua personalità. Arriva ai calciatori attraverso il ragionamento: è anche un ottimo psicologo”.

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy