Klose, che bastonata: “Mica ho deciso io di andare via…”

Klose, che bastonata: “Mica ho deciso io di andare via…”

Queste le parole del giocatore biancoceleste al termine della sfida con la Fiorentina

ROMA – Queste le parole di Miroslav Klose al termine della sfida con la Fiorentina ai microfoni di Mediaset Premium e Lazio Style: “Mi hanno fatto pressione per battere il rigore, era meglio se tirava Felipe. Ma alla fine è andata bene. Occhi rossi? No, io sono abbastanza tranquillo. E’ stato un onore indossare questa maglia, io ho dato tutto e i tifosi laziali mi hanno ripagato con tanto amore”. Raggiunto Pandev a quota 64 reti: “Saluto Goran, un grandissimo giocatore ed un piacere essere primo con lui. Il primo gol nel derby lo porto nel cuore, è stata un’emozione unica. Ho visto piangere la gente e mi è rimasto dentro. Fine carriera? Non lo so, volevo finire la stagione, ora parlerò col mio manager e deciderò. Io ho ancora voglia di giocare. La partita che mi è rimasta più nel cuore? La finale di Coppa Italia contro la Roma. Una sfida spettacolare”. Danke Miro: “Questa giornata vale tanto per me e per la mia famiglia, che mi ha dato tanta forza in questi 5 anni”. Migliaia di autografi firmati: “Ho visto gente piangere, ringrazio tutti. Un giorno tornerò? Come giocatore no (ride, ndr), magari come allenatore. Nella vita può succedere tutto, non solo nel mio futuro”.

ADDIO FORZATO – Pesantissime invece le parole di Klose in mixed zone sul retroscena del suo addio: “Se Lotito mi ha trattenuto? Zero, non hanno proprio parlato con me. Io non posso fare tutto da solo, mica ho deciso io di andare via”. Infine sulla spaccatura tra tifosi e società: “Non mi sento di dare nessun consiglio alla dirigenza”.

Cittaceleste

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy