Ruben Sosa: “Il derby a Roma vale più di un’intera stagione”

Ruben Sosa: “Il derby a Roma vale più di un’intera stagione”

Ecco le parole dell’ex attaccante biancoceleste

ROMA – L’ex attaccante biancoeleste Ruben Sosa, è intervenuto ai microfoni di Radio Incontro Olympia analizzando il momento in casa Lazio e non solo. Ecco le sue parole: “Qui a Montevideo abbiamo perso coppa e campionato in una settimana. La Roma può perdere oggi e anche con la Lazio… Ricordo la settimana prima dei derby, i tifosi ci chiedevano di vincere la partita a tutti i costi, il resto del campionato veniva quasi in secondo piano. Ora la Lazio la vedo più tranquilla e più convinta, deve scendere in campo nel ritorno e sfruttare il risultato ottenuto all’andata. Non è una squadra comunque che può pensare solo a difendersi”.

ATTACCO – “Immobile lo vedo felice, calcia in porta, cerca sempre il gol. Un attaccante quando è in fiducia può segnare in qualsiasi momento e lui è in uno stato di forma del genere. Felipe Anderson? Forse nemmeno lui è convinto delle sue potenzialità. Per me può fare 15 gol, ma deve essere il primo a convincersi del suo valore. Ha una grande tecnica, a volte preferisce cercare maggiormente l’assist. Il suo ruolo? Per me è una mezza punta, deve giocare più vicino alla porta avversaria, senza correre da una parte all’altra sulla fascia. Deve sfruttare di più la sua velocità dalla metà campo in su”.

GIOVANI – “La Lazio deve tenere Keita, è un diamante grezzo. E’ giovane, ma ha tutto, tra un anno può essere ancora più forte. Ha grande velocità, è cresciuto anche fisicamente. La società deve cercare di fare il possibile per trattenerlo. Milinkovic? Uno furbo. Una squadra deve avere sempre uno così, un po’ diverso dagli altri. Nella mia Lazio per esempio c’era Di Canio…”. Ora tornato a sky: CONTINUA A LEGGERE

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy