RIVIVI IL LIVE – Inzaghi: “Cagliari insidioso. Anderson giocherà, Keita al centro del progetto”

RIVIVI IL LIVE – Inzaghi: “Cagliari insidioso. Anderson giocherà, Keita al centro del progetto”

Queste le parole del tecnico biancoceleste alla vigilia della sfida contro il Cagliari al Sant’Elia

ROMA – Queste le parole del tecnico biancoceleste alla vigilia della sfida contro il Cagliari al Sant’Elia: “L’entusiasmo può essere l’arma in più di questa Lazio. Vogliamo continuare a fare bene, sapendo che domani affrontiamo una squadra insidiosa. Rastelli è un grande allenatore, sono contento di rivederlo. Dovremo fare una grande gara. Bisogna parlare poco e pensare ai fatti, da qui alla fine mancheranno dieci partite. Nessuno ci regala niente. Il Cagliari a Firenze non meritava di perdere. La gara con l’Inter in coppa Italia ci ha dato grande fiducia, perchè abbiamo battuto meritatamente una grande squadra. Io comunque ero fiducioso anche prima, conosco il potenziale della mia squadra. Gli infortunati? Non ci saranno Marchetti e Bastos, che ha avuto un risentimento alla coscia. Abbiamo deciso di non rischiarlo. Felipe ha una vescica sotto il piede, ma domani giocherà. Gli altri sono tutti recuperati. Le nazionali? Tutti quelli che partiranno ci tengono, e sono contento per loro. Il paragone con Maestrelli e Eriksson? Mi fa piacere. La Lazio sviluppa un bel gioco, stiamo facendo benissimo ma le insidie stanno dietro l’angolo. Adesso ci aspettano due partite in trasferta non semplici. Keita è un valore aggiunto, è dentro il progetto. Sta facendo bene, se non fosse per la coppa d’Africa sarebbe in doppia cifra. E’ un’arma che può giocare dall’inizio, come sarà domani, o nel corso della partita. E’ un ragazzo che può far discutere, ma per noi è importante”.

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy