Zavaglia: “Rossi alla Lazio? Meglio Cerci. Keita e de Vrij possono andare, arriveranno giocatori migliori”

Zavaglia: “Rossi alla Lazio? Meglio Cerci. Keita e de Vrij possono andare, arriveranno giocatori migliori”

ROMA – Ai microfoni di TMW Radio è intervenuto l’agente Fifa Franco Zavaglia: “Non so per gli altri, ma per me e per il presidente Lotito Tare è molto considerato. Io so perfettamente che ha una grande professionalità ed è un ottimo conoscitore di calcio. Tare seguiva Bastos da tanto tempo, ma all’allenatore che doveva venire prima di Inzaghi non piaceva e forse in quel momento lo avrebbe preso anche a parametro zero. Wallace sta facendo bene e Immobile è sempre stato un grande giocatore. In passato ha soltanto pagato lo scotto dell’ambientamento all’estero. Rossi alla Lazio? Vedendo il gioco di Inzaghi penso che Cerci sia più congeniale. Anche perché Rossi sta facendo bene in Spagna. Bisogna vedere quali sono i parametri economici dei biancocelesti. Sia Tare che Inzaghi però stanno dando importanza anche al settore giovanile. Il rinnovo di Lucas BigliaPer l’età che ha non andrà a cercare altre esperienze altrove. Società ed entourage stanno lavorando per poter fargli terminare la sua carriera a Roma. È un giocatore molto importante per i meccanismi della squadra. È un leader dentro lo spogliatoio ed è importante anche per la crescita dei giovani. Se qualche giocatore ha mal di pancia bisogna anche accontentarlo. Se andranno via Keita e de Vrij vorrà dire che ne arriveranno altri e magari anche più bravi. Felipe Anderson? All’epoca volevo vedere se quel ragazzino che avevo visto giocare a 16 anni poteva riuscire ad arrivare a certi livelli. Vederlo ora è per me un motivo di grande soddisfazione. Ma  non ci si deve innamorare di nessuno, l’importante è che i giocatori bravi vengano sostituiti in caso di partenza”. Immobile e Inzaghi intanto mandano un messaggio >>> CONTINUA A LEGGERE

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy