Ag.Buffon: “La Lazio voleva prenderlo”

Ag.Buffon: “La Lazio voleva prenderlo”

“Zoff era intenzionato a prenderlo quando era al Parma. Disse che non aveva mai visto un portiere così forte, più forte di lui”

 

ROMA – L’agente di Gianluigi Buffon, Silvano Martina, ha parlato ai microfoni di Radio Incontro Olympia: “Su Buffon c’è poco da dire. Vuole migliorarsi sempre. Tutti se hanno voglia possono farlo. Sono vent’anni che sta giocando a livelli mondiali. D’altra parte quando nasci fuoriclasse tutto ti viene normale“. Cosa invidiare a Buffon: “Non è questione di una qualità. È uno che aveva talmente tanta roba che già a 14 anni era un predestinato. La sua grande dote comunque è la testa. Personalità e concentrazione. Qualcosa che va oltre le qualità fisiche“. Buffon scese anche in B con la Juve: “C’erano diverse offerte sul tavolo di club importanti. Lui mi disse semplicemente che non poteva lasciare la Vecchia Signora. Si ridusse lo stipendio del 10% per una società che lo aveva reso famoso“. Buffon e la Lazio: “Zoff era intenzionato a prenderlo quando era al Parma. Disse che non aveva mai visto un portiere così forte, più forte di lui. Prima di andare alla Juventus si avvicinarono molto anche Roma e Barcellona“. Interessi recenti: “Sono venuti a Torino quelli del Manchester City per un incontro. Lui però è diventato anche tifoso della Juventus quindi non si fece nulla. Lucescu e lo Shakthar Donetsk fecero poi un’offerta fuori da ogni logica. Però anche su questo versante non si è fatto nulla“. Torino-Lazio, sfida Marchetti-Hart: “Portieri importanti con una certa esperienza. Sono in grado di essere determinanti. Sarà una gara interessante fra una rosa competitiva, quella biancoceleste, e una vera sorpresa. Bravo Mihajlovic a far fare al Toro un salto importante a livello tecnico. È da tripla e per mentalità non sono due squadre che si mettono lì ad aspettare“. I singoli: “Individualità importanti ci sono ma secondo me vincerà il gruppo in grado d’interpretare al meglio la sfida. Inzaghi contro Mihajlovic, chi leggerà meglio i 90 minuti“. Immobile: “Nel panorama italiano è uno degli attaccanti più importanti che ci sono. Incide anche il fatto che sembra veramente felice di essere arrivato alla Lazio“. Intanto le notizie di mercato per la Lazio non finsicono: CONTINUA A LEGGERE

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy