ESCLUSIVA – Conte piomba su Felipe e Keita

ESCLUSIVA – Conte piomba su Felipe e Keita

Il Chelsea deve sostituire Hazard, che salterà una parte della prossima stagione per un brutto infortunio alla caviglia

ROMA – Che sia Conte a fare un favore al vecchio amico Lotito dai tempi della Nazionale? Chelsea pronto a pescare in casa Lazio per sostituire Eden Hazard: il fantasista dei Blues ha subito un bruttissimo infortunio alla caviglia (frattura) durante una semplice sessione di allenamento del Belgio, salterà la preparazione e anche tutto l’inizio della Premier. E allora l’ex ct dell’Italia starebbe pensando a due vecchi pupilli biancocelesti. Al primo posto – secondo le nostre esclusive indiscrezioni – Felipe Anderson, osservato durante la stagione addirittura con emissari all’Olimpico. 

RAPPORTO

Proprio oggi il brasiliano in patria ha ricordato l’offerta recapitata dallo United due anni fa e non ha nascosto un certo rimpianto. Alla Lazio con Inzaghi è cresciuto tanto e da tempo si sta guardando intorno. A 23 anni, dopo 3 stagioni a Roma, vorrebbe fare il salto. Da mesi ci sta lavorando l’agente Bertolucci, che ha ricevuto la procura ad aprile 2016 dalla sorella Juliana, e questa potrebbe essere la volta buona. In particolar modo col Chelsea, dove il manager già aveva trascinato Pato, Ramires, Oscar e David Luiz della sua scuderia. Con i Blues i contatti proseguono da mesi, ma la Lazio pretende almeno 50 milioni per Anderson, dopo aver rispedito in Cina i sondaggi da 30. 

PIANO B

Felipe non sarebbe però l’unico sulla lista di Conte. In Inghilterra e Senegal rilanciano addirittura l’interesse del Chelsea per Keita, che ha già detto no a Everton e Liverpool. I campioni della Premier però sarebbero un’altra cosa, per blasone e prospettiva. Magari il Balde giovane potrebbe togliersi dalla testa la Juve e accettare la corte blues. E Lotito – tramite Conte – ricevere più dei “miseri” 15 milioni bianconeri: CONTINUA A LEGGERE

Cittacelestre.it

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy