ESCLUSIVA – Ajax, primo no alla Lazio per Milik. Il piano b è Janssen

ESCLUSIVA – Ajax, primo no alla Lazio per Milik. Il piano b è Janssen

Anche Djordjevic (valutato follemente 15 milioni) potrebbe andar via, così la Lazio dovrebbe trovare due punte: Ibisevic e Pazzini per il ruolo di vice

milik

di ALBERTO ABBATE

ROMA – Il viaggio in Olanda è solo rimandato: la Lazio è pronta a lanciare nelle prossime ore l’assalto a Milik. E’ lui l’obiettivo numero uno per l’attacco, è lui il dopo-Klose da tempo individuato. Il ventenne polacco ha appena concluso una stagione da protagonista con l’Ajax. Ventiquattro gol e dodici assist in 42 partite (fra Eredivisie e Coppe), ecco perché il suo cartellino è valutato quasi 20 milioni di euro, forte della corte di mezza Europa. La Lazio vuole cogliere in controtempo la concorrenza, soprattutto di Leicester e Siviglia. Dietro, in gran segreto, c’è anche la Roma, oltre l’Inter, in Italia. Tare è pronto al blitz, ma già ha lanciato un’offerta da 12 milioni più 3 a giugno prossimo, insieme ad altri 3 in caso di qualificazione europea biancoceleste. Un totale di 18 milioni – secondo le indiscrezioni di Cittaceleste –  ma l’Ajax dice no a queste modalità di pagamento. Un ruolo decisivo nell’operazione potrebbe averlo però l’agente Raiola, che a Formello l’anno scorso aveva strappato addirittura 3 milioni di commissioni nell’affare Kishna. Insomma deve qualcosa a Lotito.

MADE IN ITALY – In Portogallo sondaggio per Islam Slimani, bomber algerino dello Sporting (27 reti in 33 presenze in campionato), mission impossible. Milik rimane il primo obiettivo, ma c’è comunque un piano b in Olanda ed è tutt’altro che un numero due: trentadue reti e 7 assist in 49 partite fra campionato e coppe, il 21enne olandese Vincent Janssen ha una valutazione più alla portata. Avviati i contatti anche con l’Az Alkmaar, ecco perché Tare partirà nei prossimi giorni. Il dopo Klose può essere senz’altro orange. Anche perché Lapadula sembra destinato ormai al Napoli e Gabbiadini a un ricco stipendio in Premier. La Lazio rimane vigile su entrambi e Immobile in Italia, ma si sta orientando sempre più verso l’Olanda.

RISERVA – Tutto dipenderà anche dalle operazioni in uscita lì davanti. Dopo l’addio a Klose e a Matri, anche Djordjevic (valutato follemente 15 milioni) potrebbe andar via. Così la Lazio dovrebbe trovare due punte. Difficile che voglia fare la riserva Vedad Ibisevic, 32 anni, gioca nell’Herta Berlino, da tenere d’occhio invece Pazzini. In fondo Giampaolo, la Lazio, l’ha sempre avuta nel destino. Ricordate lo scudetto scucito alla Roma?

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy