MERCATO LAZIO / Douglas, Yilmaz e Lisandro Lopez – IL PUNTO

MERCATO LAZIO / Douglas, Yilmaz e Lisandro Lopez – IL PUNTO

Il punto del Corriere dello Sport

Douglas
ROMA – L’Olympique Marsiglia non regala N’Koulou. E’ in scadenza a giugno, poco importa, chi lo vuole deve riconoscere un indennizzo. Il Dnipro chiede 6-7 milioni cash per Douglas, come minimo. Gli ucraini sono partiti da una valutazione di 10 milioni, ma avrebbero abbassato le pretese, è quanto assicura Malik Arutyunov, agente Fifa con licenza di trattare il difensore brasiliano in Turchia. S’è fatto sentire lui perché su Douglas c’è anche il Galatasaray, lo segue dall’estate. Ecco cosa ha detto Arutyunov al sito ajansspor.com: «Con il Galatasaray, in estate, ci siamo dati appuntamento a gennaio per Douglas. Nel frattempo so che l’agente del brasiliano sta parlando con la Lazio, discuteranno anche in occasione della partita di Europa League in programma a Roma il 26 novembre. Difficilmente il Dnipro lo venderà in prestito, è un’ipotesi remota. E il giocatore vuole trasferirsi a titolo definitivo. Lo valutano tra i 6 e i 7 milioni di euro, bisognerà vedere chi farà l’offerta migliore tra Lazio e Galatasaray». Il vertice Lazio-Dnipro è confermato, era stato annunciato giorni fa, già si conosceva. Le prime offerte per Douglas sono state respinte, l’obiettivo di Lotito è far scendere ancora il prezzo. Tare sta lavorando su vari tavoli, chiuderà l’acquisto più conveniente e più convincente.
Lisandro lopez. N’Koulou del Marsiglia e Douglas del Dnipro hanno caratteristiche e contratti diversi. Il camerunense è più veloce, il brasiliano è più alto (1,80 contro 1,90). N’Koulou è in scadenza a giugno, Douglas ha un contratto sino al dicembre 2017. Sono diventati gli obiettivi principali, ma non sono gli unici. Può spuntare un terzo profilo, è probabile che la Lazio lo stia tenendo in caldo, spesso agisce così, secretando tutto.  Da ieri circola il nome di Lisandro Lopez del Benfica, centrale argentino con passaporto spagnolo. E’ in rotta con i portoghesi, ha giocato solo 3 partite di campionato, non scende in campo da fine agosto. In estate era valutato 10 milioni, oggi può costare qualcosa in meno. Ha un contratto sino al 2018, il Benfica potrebbe concedere il prestito con riscatto. Su di lui da tempo c’è la Fiorentina, è previsto un incontro tra Pradè e Manuel Rui Costa, ex viola, oggi diesse del club portoghese. L’elenco dei candidati s’aggiorna in continuazione: a Vlaar (svincolato), Terziev del Ludogorets e Matip dello Schalke 04 (entrambi in scadenza) sono associati Ranocchia (Inter) e Tonelli (Empoli). Sono stati proposti Felipe del Corinthians e Varela della Steaua Bucarest.

Yilmaz. Di mercato in mercato spunta un nome su tutti, quello di Burak Yilmaz. E’ l’attaccante turco, sempre lui. Il diesse del Galatasaray, Cenk Ergun, ha ricordato le offerte della Lazio parlando a Sky Sport: «E’ un grande giocatore, è un grande cannoniere. Arrivano offerte in ogni sessione di mercato, in passato dalla Lazio, quest’anno dall’Inghilterra. Ha 29 anni, se vorrà andare in altri club ci siederemo e ne parleremo, ma dovrà decidere lui perché noi vorremmo tenerlo». Chissà, magari a giugno tornerà nei pensieri della Lazio. Klose saluterà, un centravanti in più occorrerà. Il prestito di Matri non prevede riscatto, sarà acquistato se la sua storia laziale proseguirà bene. Yilmaz è un vecchio amore, mai dimenticato.

Cittaceleste.it
0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy