Mercato, da Genova sicuri: Pavoletti non vuole la Lazio

Mercato, da Genova sicuri: Pavoletti non vuole la Lazio

Ufficialmente Lotito è a Milano per godersi lo spettacolo del derby di Madrid, ma in realtà le cose stanno diversamente…

29 MAGGIO – Subisce una frenata la trattativa per Pavoletti. Secondo quanto riferisce Il Secolo XIX infatti il calciatore non sarebbe disposto al trasferimento a Roma, nella Capitale. Il Genoa inoltre non accetterebbe contropartite tecniche. Si continua a trattare. Nelle prossime ore se ne saprà di più.

AGGIORNAMENTO ORE 23.47 – L’asse Lazio-Genoa è saldo. Al centro: l’interesse del club biancoceleste nei confronti di Leonardo Pavoletti. La cena di ieri sera tra il presidente Lotito ed il patron rossoblù Preziosi si è rivelata positiva. Le due parti adesso stanno cercando un accordo, ma – notizia dell’ultimo minuto –  la posizione del Genoa sembra ben chiara: no a contropartite tecniche. La trattativa comunque è ben avviata; Lazio e Genoa sono sempre in contatto per trovare un’intesa per il trasferimento di Pavoletti in biancoceleste. Dopo l’addio di Klose, la Lazio si muove per rinforzare il reparto offensivo con un colpo davvero ‘Pavoloso’. Intanto la Lazio ha superato la Juve, è più vicino un altro colpo: CONTINUA A LEGGERE

AGGIORNAMENTO ORE 20.55 – La Lazio è vicinissima a Leonardo Pavoletti. In queste ore, in concomitanza con la finale di Champions League a Milano, si sono infittiti i colloqui tra il presidente biancoceleste, Claudio Lotito, e il patron del Genoa, Enrico Preziosi. I due avevano impostato la trattativa già nei giorni scorsi in un primo incontro a villa San Sebastiano a Roma. Sul piatto della bilancia, come contropartita tecnica, il club biancoceleste è pronto a rinunciare ai cartellini di due tra Mauricio, Gentiletti, Djordjevic e Onazi. In attesa dell’annuncio del nuovo allenatore, con Prandelli ancora in pole position nelle preferenze di Lotito, è dall’attacco che inizia a delinearsi la Lazio che verrà. (ANSA)

ROMA – Prandelli, Ventura (comunque sempre più verso la Nazionale) e la panchina biancoceleste possono attendere anche questo week-end. Alla faccia dell’annuncio di Tare. Lotito è volato a Milano, dovrà essere lucidissimo, prima e dopo la finale di Champions a San Siro. Ufficialmente sarà lì per godersi lo spettacolo del derby di Madrid, ma in realtà – secondo le nostre indiscrezioni – dopo la partita cercherà un nuovo approccio con l’Atletico per la cessione di Candreva su cui rimane comunque forte anche l’interesse dell’Inter.

IN USCITA – Servono come il pane i soldi d’Antonio per fare mercato. I dirigenti del Cholo Simeone sinora si sono spinti al massimo a 14 milioni più bonus, praticamente la metà della cifra per la quale Lotito darebbe la fumata bianca. La trattativa al momento è in standby, i colchoneros conoscono l’esigenza biancoceleste di vendere Candreva, per questo stanno facendo finta d’essere disposti a virare su altre piste. La richiesta di Lotito è chiara: 25-28 milioni di euro.

IN ENTRATA – Occhi su…Leonardo Pavoletti. Ve ne abbiamo parlato già un paio di settimane fa e a breve, potrebbe concretizzarsi il primo colpo di mercato di un’estate che sarà senza dubbio caldissima sulla sponda biancoceleste del Tevere. Il bomber del Genoa – reduce da una bellissima stagione impreziosita da 14 reti – è entrato al centro del mirino di Tare e Lotito. Nelle scorse ore è andata in scena una cena tra Claudio Lotito ed Enrico Preziosi, presidenti – rispettivamente – di Lazio e Genoa. Già qualche giorno fa i due – insieme al ds Tare – avevano parlato dell’ex attaccante del Sassuolo. Nelle prossime ore potrebbero esserci novità. E intanto su Pepito Rossi arriva l’annuncio: CONTINUA A LEGGERE

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy