Amorvolley 2016, Giorgio D’Arpino ha colto nel segno

Amorvolley 2016, Giorgio D’Arpino ha colto nel segno

L’iniziativa giunta alla sedicesima edizione in memoria di Anna Tina Mirra

Amorvolley

ROMA – Il presidente della Lazio Pallavolo Giorgio D’arpino – riporta corrieredellosport.it –  ancora una volta ha colto nel segno. Tanti amici, ospiti, autorità del mondo dello sport hanno preso parte alla presentazione della XVI Edizione di Amorvolley-Un bambino aiuta un bambino, la manifestazione che giovedì 12 maggio vedrà lo Stadio della Farnesina gremirsi di oltre 1000 bambini delle scuole romane che daranno vita ad un mega-raduno di minivolley sugli oltre 40 campi messi a disposizione dal CP di Roma della Federazione Italiana Pallavolo.

Una “giornata particolare” iniziata all’insegna del sentimento e del ricordo di Anna Tina Mirra, la giornalista a cui quest’anno è dedicato l’evento.

« Mi è sembrato doveroso-ha detto un commosso D’Arpino-ricordare una persona fantastica che ha lavorato con grande impegno per i colori biancocelesti ma che, al di la dei valori professionali, ha regalato a tutti la sua straordinaria carica umana».

L’happening svoltosi in viale Tiziano ha visto la partecipazione di tanti personaggi del mondo dello sport romano che hanno, tutti insieme contribuito al taglio del nastro della XVI Edizione di Amorvolley. Al tavolo dei relatori il Presidente della SS Lazio Antonio Buccioni, Felice Pulici, in rappresentanza del Coni Lazio, Paola Camilletti della Fipav, Sabrina Alfonsi, presidente del I° Municipio, Nicola Dusi Gobetti, l’artista che ha realizzato l’immagine di Amorvolley, e Claudio Saltari in rappresentanza dell’Associazione Donatori e Volontari della Polizia di Stato associazione alla quale verrà devoluto il ricavato delle sottoscrizioni per l’ acquisto di una autoemoteca volta a favorire la donazione del sangue in giro per la città. Ricco e qualificato il parterre degli ospiti. Da Michelangelo Sulfaro a Paolo Pochesci, due calciatori che hanno vestito la maglia della Lazio, al Campione del Mondo di scherma Stefano Pantano, all’attrice Maria Monsè, ad Alfredo Parisi presidente di Federsupporter. Giorgio D’Arpino ha presentato l’evento che dalle 9.00 alle 13.00 di giovedì, riserverà mille sorprese. Fra queste l’Aquila Olympia, simbolo della Lazio Calcio che, accompagnata dal suo addestratore, Juan Bernabè, sarà alla Farnesina per la gioia dei bambini che potranno farsi immortalare e conoscere da vicino lo splendido esemplare di aquila reale. Ad allietare la giornata sono stati invitati Francesco Scarcelli e Tony Malco, i due cantautori che hanno legato la propria arte musicale alla Lazio realizzando due inni che sono nel cuore di tutti i tifosi.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy