ESCLUSIVA – “La Lazio non mi paga” Makinwa conferma le parole di Onazi: “Tutto vero, entro stasera si rivolgerà alla Fifa”

ESCLUSIVA – “La Lazio non mi paga” Makinwa conferma le parole di Onazi: “Tutto vero, entro stasera si rivolgerà alla Fifa”

L’agente: “Lazio società seria, si tratterà sicuramente di un errore”

ROMA – Sta tenendo banco in queste ore il caso Onazi. Il nigeriano è intervenuto ai microfoni della BBC Sports: “Non abbiamo altra scelta che andare dalla Fifa per chiedere al comitato di agire sul rifiuto della Lazio di pagarmi. Il mio agente e l’avvocato hanno scritto alla Lazio, ma dopo due mesi non abbiamo ricevuto alcuna risposta dal clubAbbiamo concluso che l’unica cosa da fare è quella di avvicinarci alla Fifa per ottenere quello che per cui ho lavorato”. Stephen Makinwa, agente di Onazi, è intervenuto in esclusiva ai microfoni di cittaceleste.it, per fare chiarezza sulla questione che riguarda il mancato pagamento di due mensilità da parte della Lazio, confermando tutto: “Ho vissuto alla Lazio so che è una società seria che mantiene gli impegni. Ma c’è questo problema, siamo andati a chiedere spiegazioni. Può essere uno sbaglio, spero che si muovano bene. E’ stato sempre un bravo ragazzo. Chiediamo due mensilità di giugno e luglio: giugno è già scaduto doveva essere pagato per legge entro fine settembre, quello di luglio hanno tempo fino a metà novembre. Se pagano ok, ma se non lo fanno ci rivolgeremo alle sedi opportune. Con il suo avvocato si sta già muovendo. Se entro stasera non riceverà alcuna comunicazione da parte della Lazio dell’avvenuto pagamento, spedirà tutta la documentazione alla Fifa“. Intanto il mercato entra nel vivo >>> CONTINUA A LEGGERE

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy