Panchina, spuntano pure Maran, Rodgers e Yakin dietro Inzaghi

Panchina, spuntano pure Maran, Rodgers e Yakin dietro Inzaghi

Ognuno ha il suo candidato preferito per le primarie di Formello. Il presidente biancoceleste non guarda molto all’aspetto tattico ma punta più sul nome per tentare di risollevare il morale a pezzi della piazza

IL PUNTO

fdh

ROMA – Caos calmo a Formello: Inzaghi siede sulla panchina con tante ombre alle spalle. C’è chi vede quella di Mihajlovic a cena con Lotito, chi quella di Tare a Cortina con Prandelli. «Mai successo», assicura Cesare, anche se le dichiarazioni rilasciate lunedì fanno pensare che sotto il fumo ci sia della carne a cuocere. «Aspettiamo ancora qualche giorno» ha aggiunto ieri. Qualcun’altro avrebbevisto il ds a pranzo con De Biasi: «Non vedo né sento Igli da un anno. Sono concentrato solo sugli Europei con l’Albania. Se mi chiamasse la Lazio? Al momento non esiste…». Magari squillasse il telefono. Sembrano in tanti in attesa di uno strillo di Lotito. Persino l’esoso Mazzarri – scrive Il Messaggero – si cela dietro un malizioso silenzio: «Ora preferisco non parlarne». Ma per l’ex allenatore di Inter e Napoli non basterebbero certo i due milioni di budget, già virtualmente stanziati per la prossima guida biancoceleste. E forse nemmeno per Brendan Rodgers, ex mister del Liverpool, vecchio pallino della Lazio prima dello “sconosciuto” Petkovic. La pista estera prende piano piano quota: dopo Sampaoli, ora spunta addirittura un sogno Bielsa, anche lui ex ct del Cile oltre che dell’Argentina. Ritrona in pista anche Iachin dopo unm chiarimento con Tare. Si era promessa alla Lazio dopo l’esonero di Petkovic ma alla fine non si liberò dal Basilea scombinando i piani biancocelesti. Il calderone di nomi si riempie ancora, ma l’impressione è che la fumata nera possa proseguire a oltranza. Basti pensare al dopo-Reja, da maggio prolungato sino a fine giugno con l’ufficialità di Pioli, dopo una serie di lunghissime consultazioni a Formello. Tutti sperano, grandi e piccini. Con Lotito la sorpresa però è dietro l’angolo: CONTINUA A LEGGERE

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy