Torna l’Olimpico delle grandi occasioni: 40mila spettatori contro le “rocce” del Salisburgo!

Torna l’Olimpico delle grandi occasioni: 40mila spettatori contro le “rocce” del Salisburgo!

di cittacelesteredazione

ROMA – E’ una serata magica, quella che ci aspetta questa sera. Una notte che i tifosi laziali non vivevano da tempo, e che molti non hanno alcuna intenzione di perdersi. Finalmente dopo tanto tempo, torna l’Olimpico delle grandi occasioni. La vendita dei biglietti va spedita verso i 40 mila spettatori, e l’auspicio di Inzaghi e della società è che il dato possa crescere ulteriormente. C’è bisogno dell’aiuto del popolo laziale per raggiungere la semifinale di Europa League, perchè di fronte ci sarà una squadra che sottovalutare sarebbe un errore madornale. La speranza poi, è che 40mila spettatori possano diventare la norma, per una squadra che è finalmente tornata a sognare in grande.

DIFFICOLTA’ – Che non sia una partita facile, ne siamo tutti consapevoli. Qualla di stasera sarà una partita che per i bookmakers sembrerebbe scontata, ma che nasconde molto più di un’insidia. Gli austriaci sono imbattuti da 34 partite, di cui 19 partite sono europee. Il dato che fa preoccupare Inzaghi però è la solidità difensiva della squadra di Rose, imbattuta nelle ultime dieci trasferte in competizioni Uefa: cinque vittorie e cinque pareggi. L’ultima in ordine di tempo è stata una rumorosa vittoria sul campo del Borussia Dortmund, ma niente paura. C’è una prima volta per tutto.

GOL  E RECORD – Contro il Salisburgo, la Lazio andrà a caccia dell’ennesimo record in questa stagione. Alla squadra biancoceleste infatti, mancano solamente due segnature per arrivare a quota 300 reti nelle competizioni europee. Nel match di questa sera, sarà Ciro Immobile a cercare di agguantare il primato, inseguito dalla Lazio dai tempi di Giorgio Chinaglia, che siglò la prima rete europea della Lazio nel 1973, quando i biancocelesti vinsero contro il Sion per 3-0. Adesso – come detto – tocca ad Immobile e compagni: i pronostici parlano chiaro, proprio l’attaccante ex Siviglia potrebbe centrare il record, anche perché da solo ha segnato il 36% di gol biancocelesti. Immobile in Europa è a quota 6, e davanti a lui ci sono Junior Moraes (7) e Aduriz (8). Con Dinamo Kiev e Athletic Bilbao fuori dai giochi però, potrebbe essere fin troppo semplice per Immobile conquistare la vetta. Una motivazione in più, in una partita in cui ci si gioca una semifinale europea.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy