La beffa, Candreva ritrova Pioli: “Proprio tu, ma non dovevamo vederci più?”…I laziali lo deridono

La beffa, Candreva ritrova Pioli: “Proprio tu, ma non dovevamo vederci più?”…I laziali lo deridono

Lotito tira un sospiro di sollievo: può risparmiare 2 milioni di euro lordi

ROMA – Ad Antonio si e’ inceppato il turbo e pure a Marassi la sua Inter prende una Quagliarella. Chi lo conosce bene dice che Candreva si sia già pentito di essere andato a Milano: Mancini lo voleva fortemente, ma con De Boer la squadra nerazzurra ha perso la bussola e ora si trova a meno 8 punti dalla Lazio.

IL POMO DELLA DISCORDIA – Il tecnico olandese è stato messo alla porta e ora la squadra nerazzurra punta dritta a Stefano Pioli. Si proprio quello della fascia da Capitano, il pomo della discordia che aveva mandato all’aria una stagione intera. Il numero 87 non aveva proprio digerito la scelta di Biglia e aveva puntato i piedi. Aveva sorriso di fronte all’esonero del tecnico emiliano, con Inzaghi aveva rimesso subito le ali. Beffa del destino, riecco Stefano da Parma sulla sua strada. Chissà cosa starà pensando in queste ore. A tirare un sospiro di sollievo è invece Lotito, che vede alleggerire il monte ingaggi di 2 milioni lordi per Pioli e il suo staff, sotto contratto con il club capitolino fino al giugno 2017.

SFOTTÒ – Tifosi della Lazio scatenati in questi frangenti sui social: “Antonio, ma non dovevi andare all’Inter per vincere?”, gli domandano in molti. Così infatti che Candreva si era presentato quando è sbarcato alla Pinetina. Ora che Felipe Anderson e’ riesploso senza l’ombra ingombrante del numero 87, l’amarezza per l’esterno nerazzurro cresce ancora di più. Non è tempo di rimpianti perché la Lazio viaggia sulla Kia (Keita Immobile Anderson) per una classifica che si fa sempre più Picanto. Intanto il mercato entra nel vivo >>> CONTINUA A LEGGERE

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy