Caos Lazio, tutti i retroscena: rissa De Martino-Lotito?

Caos Lazio, tutti i retroscena: rissa De Martino-Lotito?

Una terza litigata sarebbe sfociata in insulti ai quali De Martino avrebbe tentato di reagire anche fisicamente

 

ROMA – Cosa c’è davvero dietro il divorzio tra Claudio Lotito e il capo ufficio stampa Stefano de Martino? A fare chiarezza, ci prova l’ultimaribattuta.it. Sulla rottura circolano molte indiscrezioni, quasi tutte non verificabili alla fonte, visto il riserbo dei protagonisti.Di certo una prima litigata furibonda era avvenuta in occasione della conferenza stampa del post Bielsa, quando numerosi giornalisti avevano lasciato la sala stampa di Formello dopo che De Martino aveva avvisato i presenti – a nome e per conto del presidente- che non sarebbero state accettate domande sul mancato arrivo dell’allentore argentino.Il secondo scazzo si sarebbe poi verificato dopo l’imponente manifestazione dei tifosi bianco in Piazza Santi Apostoli. Per protestare contro conduzione societaria e campagna acquisti.In quella occasione, De Martino avrebbe cercato di convincere in tutti i modi Lotito ad imboccare una via diversa, sia per quanto riguardava la comunicazione sia per cercare di mandare un segnale di riappacificazione nei confronti della tifoseria capitolina.Ma anche in questa circostanza il diktat del presidente-padrone della Lazio sarebbe stato intransigente: per lui, i promotori della manifestazione erano solo “agitatori professionisti” da denunciare e perseguire perfino penalmente.Si arriva così a pochi giorni fa, quando una terza litigata sarebbe sfociata in insulti ai quali De Martino avrebbe tentato di reagire anche fisicamente.Solo l intervento dell’onnipresente scorta del patron avrebbe scongiurato il peggio.L’ex responsabile dell’ufficio stampa della Lazio, comunque, sará costretto a rimanere da separato in casa, a Formello, fino al 2018, data di scadenza del contratto tra la sua società e la Lazio per la produzione e la diffusione dei tre media ufficiali biancocelesti: TV,radio e rivista.Un business nel quale De Martino ha investito parecchie centinaia di migliaia di euro con oltre 20 collaboratori a stipendio. E allora il futuro sembra avere un solo nome: CONTINUA A LEGGERE

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy