De Vrij-Juve: ultima battaglia prima del matrimonio?

De Vrij-Juve: ultima battaglia prima del matrimonio?

La Supercoppa si avvicina e l’olandese sarà uno dei protagonisti. Difenderà i colori biancocelesti per l’ultima volta contro i bianconeri?

di Lorenzo Ottaviani

ROMA – Per i biancocelesti di Simone Inzaghi si comincia a fare sul serio. Manca meno di una settimana al primo test decisivo della stagione contro la Juventus in Supercoppa Italiana e la Lazio non vuole farsi cogliere impreparata. Ci sono diverse finali perse da vendicare e chissà che questa non sia la volta buona. I bianconeri sono sempre una squadra molto temibile, d’altro canto la scorsa stagione hanno vinto l’ennesimo scudetto e raggiunto la finale di Champions League – persa contro il Real Madrid -, ma dopo la cessione di Leonardo Bonucci la compagine torinese sembra aver perso qualche certezza nel reparto arretrato. Per questo la dirigenza della Vecchia Signora sembra aver messo nel mirino il centrale olandese Stefan de Vrij per colmare il vuoto lasciato dal centrale della Nazionale italiana. Dato l’interesse dei bianconeri per il numero 3 della Lazio, il difensore nato nei Paesi Bassi potrebbe trovarsi in una singolare situazione: difendere i colori del cielo un ultima volta, prima di passare tra le file ‘nemiche’.

de-vrij2

CENTRALE MODERNO

Stefan de Vrij ha fatto le fortune della Lazio, quando non è stato lontano dal campo per infortunio, da quando è arrivato dal Feyenoord. Questo grazie alle sue caratteristiche peculiari che lo rendono un difensore moderno e perciò appetito da grandi club come la Juventus. Le sue migliori qualità sono sicuramente la capacità di leggere le azioni offensive dell’avversario, la tempestività negli anticipi e il piede delicato nell’impostare l’azione. Fra tutte, proprio quest’ultima abilità del centrale olandese ha portato il club bianconero ad individuare in lui il sostituto ideale di Bonucci, noto per avere piedi da centrocampista in grado di fornire alla squadra un’ottima impostazione da dietro. L’olandese sarebbe il nuovo leader difensivo a cui affidare le chiavi del reparto arretrato per spalleggiare Chiellini, Barzagli e Benatia nonché permettere al giovane Rugani di farsi le ossa senza eccessive pressioni.

STRATEGIA BIANCONERA

Lotito ha intenzione di privarsene? Sì, ma non per meno di 40 milioni di euro. Questa richiesta ha portato la Juventus a voler agire d’astuzia aspettando la Supercoppa per formulare un’offerta ufficiale per lui e, se Lotito decidesse di fare la voce grossa, la dirigenza torinese – secondo quanto riportato da Tutto Sport – sembra voler aspettare l’anno prossimo per acquistare il difensore della nazionale olandese a parametro zero. Si tratterebbe di un duro colpo per la società biancoceleste, che non ricaverebbe un centesimo dalla cessione di uno dei difensori più forti degli ultimi campionati di Serie A. Sarà premura del patron della Lazio cercare di evitare questo scenario e provare a risolvere la questione in maniera vantaggiosa per tutte le parti in causa. La Juventus non pensa solo a de Vrij, ma anche ad un altro laziale: CONTINUA A LEGGERE

13

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy