Dicembre ne ha “31”: sei punti e Inzaghi è come Eriksson dello scudetto

Dicembre ne ha “31”: sei punti e Inzaghi è come Eriksson dello scudetto

Alla quindicesima giornata dell’anno del secondo tricolore, la Lazio era a quota 31 punti. Simoncino può eguagliare il maestro con due vittorie contro Palermo e Roma

ROMA – Insegue il “maestro” Eriksson, Inzaghi. Mancano appena sei punti a Simoncino per agguantare lo svedese a quota 31 lunghezze alla quindicesima giornata del secondo scudetto della Lazio. Oggi la Juve è con due gare d’anticipo a trentatré, ma capitan Biglia vuole almeno tornare viceré: «Sappiamo dove abbiamo sbagliato l’anno scorso, non ripeteremo gli errori. E adesso vogliamo migliorare ancora la nostra classifica e riportare la Lazio dove merita». La cima non è il traguardo, ma sotto la vecchia Signora la Lazio ci può stare ancora. Due vittorie contro Palermo e Roma e i biancocelesti scavalcherebbero senz’altro i cugini giallorossi, ora ad appena -1 insieme al Milan al secondo posto. Ecco tutti i motivi per cui la Lazio può e deve tornare in Champions: CONTINUA A LEGGERE

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy