Difesa verdeoro per la Lazio?

Difesa verdeoro per la Lazio?

La sempre più probabile partenza di Stefan de Vrij al termine della stagione obbliga la Lazio a cercare alternative adeguate. E se la soluzione arrivasse dal Brasile?

di Lorenzo Ottaviani

ROMA – Il Brasile. La terra della samba, delle spiagge assolate e dei grandi fantasisti. Basti pensare ai vari Pelé e Zico in passato, Rivaldo e Ronaldinho Gaucho in tempi più recenti. Calciatori in grado di divertirsi e far divertire come pochi altri con il pallone tra i piedi e veri e propri idoli di migliaia di tifosi. Ma il Brasile non è più solo la terra dei grandi numeri 10, infatti vi si possono scovare talenti anche in zone di campo che prima rappresentavano il vero tallone d’Achille delle squadre sudamericane: la difesa. La Lazio lo sa bene e proprio per questo ha deciso di spendere 8 milioni di euro la scorsa estate per acquistare Wallace dal Monaco, difensore verdeoro che ha mostrato le sua qualità sin dal primo anno disputato in Italia. Ora che rischia di perdere de Vrij, la dirigenza capitolina vuole tutelarsi con difensori giovani, di prospettiva ma già affidabili. Diversi i profili monitorati in quest’ottica, ecco quelli maggiormente accostati ai biancocelesti:

RODRIGO CAIO

Il centrale del San Paolo sembrava dover approdare alla Lazio già la scorsa estate, ma poi non se ne fece più nulla. Sicuramente si tratta di un profilo che interessa al ds Igli Tare, ma le pretese piuttosto alte del suo club di appartenenza lo rendono un obiettivo non facilissimo da raggiungere – malgrado il suo valore su Transfermarkt sia di 9 milioni di euro, la dirigenza brasiliana potrebbe chiederne addirittura una ventina -. Ma con i soldi derivanti dalla cessione del centrale olandese i biancocelesti potrebbero affondare il colpo. D’altronde Caio possiede caratteristiche simili a de Vrij, come la buona lettura delle azioni offensive e un piede delicato, quasi da centrocampista. Inoltre essendo un classe ’93 può ancora maturare molto sotto tutti i punti di vista.

jemerson1

JEMERSON

Sulla scia dell’acquisto di Fortuna Wallace, Tare e Lotito continuano a guardare la difesa del Monaco con grande interesse. Il roccioso centrale nato nel 1992 si è distinto quest’anno nella straordinaria stagione del Monaco, dove è stato uno dei difensori più affidabili malgrado fosse alla sua prima esperienza in un campionato europeo. Attento in marcatura e forte di testa, può rappresentare una risorsa interessante sia per la fase offensiva, sia per le soluzioni su palla inattiva per i biancocelesti. Bisognerebbe solo capire se potranno bastare poco più di 10 milioni per poterlo acquistare. In quel caso, sarebbe un colpo importante per il prossimo anno.

gabriel-paulista

GABRIEL PAULISTA

Si tratta di una suggestione, ma il profilo di questo difensore brasiliano potrebbe fare al caso della Lazio. Contratto in scadenza nel 2019 e un rendimento non straordinario quest’anno in Premier League con l’Arsenal, questi i motivi che probabilmente impediranno al prezzo del suo cartellino di oltrepassare i 12 milioni di euro – fonte: Transfermarkt – e che quindi lo rendono piuttosto appetibile per il club capitolino. Nell’ultima stagione il classe ’90 ha sofferto come tutta la retroguardia dei Gunners, ma resta un centrale dotato di buoni fondamentali e in possesso di un fisico importante a cui abbina una discreta velocità. Potrebbe rappresentare un colpo a sorpresa per la Lazio, che però potrebbe trovare in lui un investimento vincente.  Ma la Lazio vuole acquistare anche a centrocampo: CONTINUA A LEGGERE

13

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy