LA MALEDIZIONE – Klose ancora a digiuno 256 giorni dopo l’ultimo gol

LA MALEDIZIONE – Klose ancora a digiuno 256 giorni dopo l’ultimo gol

Ha vissuto da protagonista il ritorno alla vittoria della sua Lazio firmando anche un assist, ma sbagliando una facile occasione davanti a Gollini che avrebbe potuto mettere fine alla sua astinenza

Klose

ROMA – Per lui la porta sembra davvero stregata. Ha sfiorato il palo con una conclusione perfetta, nulla. Anche ieri, serata grama a livello personale per Miroslav Klose, che ha vissuto da protagonista il ritorno alla vittoria della sua Lazio firmando anche un assist, ma sbagliando una facile occasione davanti a Gollini che avrebbe potuto mettere fine al suo digiuno. Otto mesi senza gol, 256 giorni per l’esattezza, un’ eternità per un cannoniere del calibro di Klose, con oltre 70 reti all’attivo nella Germania campione del mondo. Per lui l’ultima rete risale addirittura all’anno scorso, nell’ultima giornata di campionato, quando firmò l’importantissimo 3-2 laziale contro il Napoli per il terzo posto Champions.

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy