La scuola d’Amatrice invitata a Natale all’Olimpico contro Fiorentina o Crotone

La scuola d’Amatrice invitata a Natale all’Olimpico contro Fiorentina o Crotone

Non solo la visita nei luoghi del terremoto, Lotito adesso accoglie i bambini a Roma

ROMA – Lo sguardo dietro le finestre squarcia il cielo d’Amatrice: è luce che cade dagli occhi dei bambini all’arrivo della Lazio. Finalmente il sole alla scuola ricostruita dopo tanto buio, dopo il terremoto dello scorso 24 agosto. E non sarà subito sera: secondo quanto riporta IlMessaggero, tutti i piccoli alunni invitati all’Olimpico a Natale o alla Befana (per la gara contro la Fiorentina o contro il Crotone). «Perché non siamo qui solo per donare un sorriso adesso», giura commosso, Lotito, inghiottito nelle carezze di gente comune. «Ma anche per garantire la certezza di un futuro». Così, fra le nuvole di una giornata d’ottobre, s’intravede subito l’arcobaleno dei blocchi dell’istituto. Solo i colori possono sfumare le macerie, aggiustare i giocattoli per strada, rianimare respiri ancora affannati, ma vivi. Solo una partita di calcio (si sta organizzando un’amichevole contro il Trastevere del sindaco Pirozzi) potrà per un attimo attenuare il dolore: CONTINUA A LEGGERE

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy