Murgia: “La Juve? Non abbiamo paura di nessuno, giocheremo a viso aperto”

Murgia: “La Juve? Non abbiamo paura di nessuno, giocheremo a viso aperto”

Nel torneo degli Allievi ecco la comparsata di chi ha già sfondato fra i grandi

ROMA – AGGIORNAMENTO ORE 14:10 – Dopo la presentazione per la decima edizione della Lazio Cup, Alessandro Murgia ha parlato in qualità di testimonial: “Quello che posso dire è che sono onorato di fare da testimonial ad un torneo così importante. La Lazio Cup è un torneo importante, non ci ho mai partecipato perché ero un po’ piccolo. Questi ragazzi che parteciperanno potranno affrontare squadre straniere, cosa importante e non facile per giovani provenienti dal settore giovanile italiano, gli faccio un grosso in bocca al lupo. L’esordio in Serie A è un’emozione importante: mi sono passati davanti i sacrifici che ho fatto, quelli fatti dalla mia famiglia e di tutte le persone vicine a me. Nel momento in cui ho esordito mi è passato davanti tutto questo percorso che ho fatto. Il gol contro il Torino è stato indescrivibile, si tratta di quell’emozione che definisco indescrivibile, soprattutto segnare in Serie A con la squadra con la quale sono cresciuto fin da bambino e per cui faccio il tifo, spero di poterne fare tanti altri con questa maglia. Vedremo se accadrà, io penso sempre a lavorare al massimo, poi saranno la società e il mister a fare le loro scelte. Il rinnovo è stato voluto fortemente da me e da parte della società. Sono molto felice, per me questo è un punto di partenza e non di arrivo. Ho grandi obiettivi che voglio raggiungere e ce la metterò tutta per farlo. La stagione? Siamo partiti con lo scetticismo iniziale, però lavorando a testa bassa con il mister e i campioni che abbiamo siamo riusciti ad ottenere questi risultati. Ora ci aspettano ancora tre partite di campionato e questa finale di Coppa Italia contro una formazione che negli ultimi anni sta facendo molto bene sia in Italia che in Europa, sarà una partita complicata. Ora pensiamo a quello che abbiamo fatto finora. Portiamo rispetto alla Juventus ma non abbiamo paura di nessuno, andremo lì e ci giocheremo questa sfida a viso aperto. La Nazionale? Vestire la maglia azzurra è il sogno di tutti i ragazzi, era il mio da quando ero bambino. Il poterlo fare mi riempie di orgoglio in ogni partita e in ogni allenamento. Si tratta di un obiettivo ma si può raggiungere solamente con costanza e con le prestazioni fatte con il club. Sono concentrato a lavorare e a migliorare. Ora bisogna fare grandi cose con la Lazio e se otterrò la convocazione con la Nazionale sarò ben felice”. 

Lui ce l’ha fatta, lui con umiltà ha già sfondato fra i grandi. Sarà il giovane Alessandro Murgia il testimonial del X Torneo Internazionale Lazio Cup, riservato alla categoria Allievi. Lo riferisce il Corriere dello Sport. La competizione si svolgerà dal 23 al 28 maggio a Cassino, Sora, Valmontone e Fiuggi tra le altre. Sedici, le squadre in gara. Fra i piccoli campioni tanti col desiderio di ripercorrere le tappe biancocelesti di Alessandro: CONTINUA A LEGGERE

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy