Lotito a Formello, riflette sul futuro della Lazio

Lotito a Formello, riflette sul futuro della Lazio

Sono giorni di riflessione e nelle prossime due settimane, quelle che mancano alla fine del campionato, dovrà tirare le conclusioni prendendo un indirizzo chiaro sul nuovo progetto…

Lotito

ROMA – Sembra una coincidenza partorita dal destino, un intreccio da romanzo, come tante volte accade nel calcio. Questa sera all’Olimpico potrebbe essere proprio Roberto Mancini, l’ex numero 10 che lo aveva suggerito a Cragnotti e protetto nel suo primo anno in biancoceleste, a indirizzare il destino di Simone Inzaghi, chiamato in corsa da Lotito per sostituire Pioli e tentare un’impossibile rincorsa all’Europa League. Non dovevano e non dovrebbero essere le ultime sette partite del campionato anonimo della Lazio a disegnare lo spessore e le prospettive dell’ex tecnico della Primavera, ma i risultati nel calcio aiutano ed è ovvio che se la squadra biancoceleste non fosse crollata a Marassi regalando tre punti alla Samp oggi gli scenari sarebbero completamente diversi. Meno due dal Milan, piegato nella fatal Verona, e conferma quasi scontata, solo da ratificare, perché l’impatto sul campo di Simone Inzaghi è stato felice, la squadra è dalla sua parte e sta dimostrando di seguirlo. Invece non è andata così, per tutta la settimana si sono rincorse le voci e si è ufficialmente aperto il toto-allenatore di Formello. Lotito – scrive il Corriere dello Sport – proprio in queste ore, è transitato dal centro sportivo, ha parlato con giocatori e allenatore, si è confrontato con il ds Tare. Sono giorni di riflessione e nelle prossime due settimane, quelle che mancano alla fine del campionato, dovrà tirare le conclusioni prendendo un indirizzo chiaro sul nuovo progetto. Che potrebbe iniziare da dei nuovi colpi di mercato: CONTINUA A LEGGERE

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy