Mercato, Lazio: ci siamo. Inizia la settimana dei rinforzi

Mercato, Lazio: ci siamo. Inizia la settimana dei rinforzi

Tare resterà a Roma per condurre le operazioni…

 

ROMA – E’ la settimana dei rinforzi per la Lazio. Il ds Tare – scrive il Corriere dello Sport – sta cercando di accelerare i tempi per recuperare il ritardo accumulato a giugno. Un attaccante, un terzino e un difensore centrale: Valencia, Lukaku e Jardel entro venerdì. Questo sarebbe il piano su cui sta lavorando in queste ore di frenetiche trattative e rilanci e possibili cambi di direzione. Si parte dall’attacco. Continua il pressing sul West Ham per Enner Valencia, 26 anni, attaccante dell’Ecuador, un velocista abituato a trovare la profondità. La Lazio ha già raggiunto un accordo con il giocatore e con l’avvocato Fernando Baredes, il suo manager, che continua a trattare a Londra. Il nodo resta legato all’obbligo di riscatto. La società biancoceleste ha alzato la posta offrendo 3 milioni per il prestito oneroso e 11 di riscatto se Valencia giocherà almeno il 50% delle partite. Il West Ham non ha ancora accettato la proposta di Lotito, chiede 4 milioni per il prestito e 8 per il riscatto. Si tratta a oltranza. L’inserimento dello Swansea non spaventa la Lazio che gode di un vantaggio garantito dall’appoggio di Valencia, deciso a sbarcare nel campionato italiano. Pronto per il centravanti dell’Ecuador quattro anni di contratto a due milioni di euro a stagione. Ora, però, servirà una sterzata ed è per questo motivo che il viaggio previsto in Brasile per Rodrigo Caio è slittato. Tare resterà a Roma per condurre le operazioni che dovrebbero portare a Inzaghi i primi rinforzi.  Ma intanto spunta una voce clamorosa: CONTINUA A LEGGERE

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy