FOTO&VIDEO – I tifosi invadono Fiumicino: “Vola Lazio vola”….A Palermo

FOTO&VIDEO – I tifosi invadono Fiumicino: “Vola Lazio vola”….A Palermo

Nonostante il ritrovato entusiasmo del popolo biancoceleste, lo stadio continua a rimanere quasi deserto

15175458_10157794579915254_974817358_n

AGGIORNAMENTO ORE 16:25 – Arriva la squadra a Termini. I tifosi si scatenano, i cori rimbombano nella stazione. Quando scendono dal Pullman Immobile e Felipe Anderson i laziali impazziscono. Il brasiliano viene quasi bloccato dai laziali, come a dire: “Resta qua, la prossima settimana c’è il derby, non ti facciamo partire”.

15218528_10157794738755254_898031203_n15211648_10157794738885254_1802407772_n15207805_10157794738945254_980608194_n15175441_10157794739050254_605113797_n

AGGIORNAMENTO ORE 15:30 – Lazio, tu non sarai mai sola. Addirittura prima dell’appuntamento (ore 15.15), 300 tifosi fuori da Fiumicino per aspettare la squadra ed abbracciarla prima della partenza per Palermo. Già alla vigilia della gara di Napoli (il 4 novembre scorso), il popolo biancoceleste aveva suonato la carica a Termini. Adesso, altra trasferta vietata, altro giro d’iniezione di fiducia all’aeroporto. Così vola Lazio vola.

L’INVASIONE DI TERMINI

ROMA – Alle 15 la carica dei tifosi biancocelesti a Fiumicino. E’ il bis dopo la trasferta vietata a Napoli, sintomo che l’entusiasmo del popolo biancoceleste è tornato. Eppure non può certo dirsi lo stesso per i cosidetti mini-abbonamenti, rilanciati anche dopo la sfida contro il Genoa. Ieri erano appena 250 quelli venduti. L’idea è quella di assicurare ai tifosi la possibilità di vedere un terzetto di partite (con la Roma il 4 dicembre, contro la Fiorentina il 18 dicembre e con il Crotone l’8 gennaio) a prezzo ridotto. Per il derby possono acquistare i biglietti solo i possessori della Fedelity Card, ma questo obbligo decade se si è abbonati o si aderisce al mini-abbonamento. Per vedere le partite sopracitate bastano solo 50 euro in Curva e Distinti, 100 euro in tribuna Tevere, 135 euro in Tevere top ed infine 175 per tribuna Monte Mario. Solo il derby ha prezzi differenti: 35 euro in Curva e Distinti, 50 in tribuna Tevere, 70 in Tevere top e 90 euro in tribuna Monte Mario. I mini abbonamenti, infine, prevedono una quota più bassa per le donne, gli under 16 e gli over 75.

DISERZIONE –  La preoccupazione in società inizia a salire, il popolo biancoceleste, nonostante gli ottimi risultati, non risponde alla chiamata e non entra all’Olimpico. Contro il Genoa erano appena 15mila gli spettatori e lo stadio sembrava più pieno del solito. I paganti erano poco più di 5mila. Il dato degli abbonamenti, per deduzione, visto che non è mai stato comunicato dalla società, dovrebbe essere di 9mila unità. Forse comprendendo anche coloro che hanno sottoscritto il mini-abbonamento. La Curva Nord è tornata all’Olimpico, ma non tutta, solo una parte. E per il derby sembra sia stata raggiunta solo quota 7mila a quasi una settimana dal match, già incendiato dalle dichiarazioni dai Radu: CONTINUA A LEGGERE

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy